menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smog, la qualità dell'aria a Lecco è buona ma si accende un campanello d'allarme

L'ultima settimana ha fornito dati positivi ma negli ultimi giorni si è registrato un incremento delle polveri sottili, con il Pm2.5 oltre la soglia di attenzione. A Merate in rialzo anche il Pm10

Smog a Lecco, la situazione non preoccupa e, complessivamente, conferma un 2021 di aria buona nei nostri cieli. Il mese di marzo è stato incoraggiante, così come i precedenti. Tuttavia la costante mancanza di precipitazioni ha causato negli ultimi giorni un progressivo aumento del livello di polveri sottili nell'aria (e nonostante la zona rossa).

Il Pm2.5 nel capoluogo ha sforato il limite suggerito da Arpa a tutela della salute pubblica (25 microgrammi al metro cubo) solo una volta negli ultimi sette giorni:

19 marzo 10 µg/m³
20 marzo 6 µg/m³
21 marzo 12 µg/m³
22 marzo 7 µg/m³
23 marzo 10 µg/m³
24 marzo 21 µg/m³
25 marzo 28 µg/m³

Per quanto riguarda il Pm10, non sono mai stati superati i limiti imposti a tutela della salute (i 50 microgrammi al metro cubo), con un picco di 28 registrato il 24 marzo. Bollino "giallo" invece per la media massima mobile sulle otto ore relativa all'ozono: quattro volte dal 16 marzo a giovedì 25 si è superata una prima soglia di attenzione di 80 µg/m³, con un picco di 102 proprio il 25 marzo. Il valore obiettivo secondo Arpa è di 120 µg/m³.

Previsioni del tempo: fine settimana con clima variabile e possibilità di pioggia

Merate: situazione preoccupante

Preoccupante, dopo un buon periodo, è invece la situazione nella città di Merate, dove in questo fine settimana l'aria è scarsa sia per quanto riguarda il Pm10 sia per il Pm2.5. Nell'ultima settimana si è assistito a un incremento dei livelli di Pm10 fino al dato di 57 microgrammi al metro cubo del 25 marzo. Stessa sorte per il Pm2.5 che ha fatto segnare 27 µg/m³ mercoledì e 32 µg/m³ giovedì. Allo stesso modo di quanto accaduto a Lecco, c'è attenzione anche per quanto riguarda la media mobile sulle otto ore dell'ozono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento