rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Escursionisti bloccati sul monte Legnoncino: li recupera l'elicottero

Un ragazzo e una ragazza, di nazionalità straniera, non riuscivano a ritrovare la via per il ritorno e hanno chiamato i soccorsi: trasferiti in ospedale con un principio di ipotermia

Doppio intervento per la Stazione di Valsassina-Valvarrone del Soccorso alpino, XIX Delegazione Lariana, nel pomeriggio di lunedì.

La prima chiamata alle 14.30 ai Piani di Bobbio per supportare le operazioni necessarie a evacuare in sicurezza circa 200 persone che si trovavano sugli impianti gestiti dalla società ITB (Imprese turistiche barziesi), a causa del vento molto forte. Le squadre sono salite; alcune persone sono scese a piedi, altre sono state trasportate con i mezzi del Cnsas e di ITB. Intervenuti anche i Vigili del fuoco.

Mentre era in corso il primo intervento, terminato verso le 18, alle 15.30 è arrivata una seconda chiamata per due escursionisti di nazionalità israeliana bloccati sul monte Legnoncino, nel territorio del comune di Valvarrone, in Valsassina.

I due - maschio di 21 anni e femmina di 23 - avevano perso il sentiero e non riuscivano a ritrovare la via per il ritorno, così hanno chiamato i soccorsi. È partita una squadra da Dervio, attivato anche l'elisoccorso di Como di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza. I due escursionisti stavano abbastanza bene ma sono stati accompagnati in ospedale per accertamenti, in codice giallo, a causa di un principio di ipotermia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionisti bloccati sul monte Legnoncino: li recupera l'elicottero

LeccoToday è in caricamento