Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Introbio / Loc. Bocchetta di Camisolo

Si rompe una caviglia scendendo dal "Grassi": escursionista recuperato e trasportato in ospedale

L'uomo, 61 anni, è residente a Lissone (Monza e Brianza): quattro tecnici sono stati impegnati nel suo recupero

Intervento, nel pomeriggio di venerdì 22 maggio, per i tecnici della Stazione di Valsassina - Valvarrone, XIX Lariana del Soccorso Alpino e Speleologico. Un escursionista di Lissone (Monza e Brianza) di 61 anni ha riportato la sospetta frattura di una caviglia mentre procedeva verso Introbio dalla zona del rifugio Grassi.

Tenta di scendere a valle, poi chiede aiuto

L'uomo, stando a quanto riferito dalle squadre intervenute, ha cercato di scendere a valle da solo, ma si è successivamente trovato in difficoltà e, di conseguenza ha chiesto aiuto; al momento del recupero lo stesso si trovava all’altezza del Canale di Val di Bona.

Tre tecnici del Soccorso Alpino, tra cui un sanitario, lo hanno raggiunto, messo in sicurezza e trasportato fino all’ambulanza del Soccorso Introbiese: con il medesimo mezzo è stato trasferito in codice verde presso l'ospedale "Manzoni" di Lecco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rompe una caviglia scendendo dal "Grassi": escursionista recuperato e trasportato in ospedale

LeccoToday è in caricamento