Escursionista cade e si frattura la caviglia, Soccorso alpino in azione

L'incidente sul sentiero verso il rifugio Griera

Sul posto gli uomini del Soccorso alpino (repertorio)

Soccorso alpino al lavoro nella serata di ieri 9 gennaio, quando da Pagnona è partito l'allarme per un uomo infortunato.

L'escursionista, un 42enne proveniente dal Comasco partito con degli amici, stava tornando a valle quando, lungo la strada che porta dall’Alpe Gallino al rifugio Griera, ha messo il piede in fallo in una canalina di scolo e ha riportato la sospetta frattura della caviglia. Non potendo più proseguire, ha subito chiamato i soccorsi.

Sul posto sono arrivati sei tecnici della Stazione di Valsassina-Valvarrone del Soccorso alpino, che lo hanno raggiunto, messo in sicurezza e trasportato a piedi sulla barella fino all’ambulanza, che lo ha preso in carico per il successivo trasferimento in ospedale.

Potrebbe interessarti

  • Come pulire le porte interne di casa: trucchi e suggerimenti

  • Ferro da stiro addio: ecco alcuni trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura

  • Centrotavola fai da te: idee per ogni occasione

  • Come lasciare la casa in ordine prima di partire per le vacanze

I più letti della settimana

  • Clooney compra casa a Lierna? Il sindaco: «Sarebbe un grande volano»

  • Allagamenti e alberi sradicati: nella notte colpita la zona dell'Olgiatese

  • Barzio, mangiano funghi non commestibili: dodici persone in ospedale

  • Torna sul Lecchese l'incubo del maltempo: scatta l'allerta per temporali forti

  • Maltempo, tornano i disagi: Oggionese colpito, divelti svariati alberi. In arrivo altri rovesci

  • Al Lavello alberi abbattuti dalla forte pioggia, danneggiato il monumento dei Marinai

Torna su
LeccoToday è in caricamento