menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Confcommercio Lecco

Confcommercio Lecco

Sospensione dell'acqua a Valmadrera e Malgrate, la critica di Confcommercio

Domenica 20 luglio nei due comuni verrà sospesa l'erogazione del servizio idrico, scatenando la piccata replica di Confocommercio: "Scelta assurda e discriminatoria"

Confcommercio Lecco protesta in modo netto contro la decisione di Idroservice di procedere ai lavori sulla rete nei Comuni di Valmadrera e Malgrate nella giornata di domenica 20 luglio, con conseguente interruzione della erogazione dell’acqua per l’intera giornata. “Siamo di fronte a una scelta assurda e inaccettabile - attacca il direttore di Confcommercio Lecco, Alberto Riva - E’ incomprensibile come si possa anche solo pensare di svolgere questi lavori in una domenica di fine luglio, andando così a danneggiare le imprese del turismo e della ricettività che operano nel territorio: alberghi, pubblici esercizi e ristoranti lavorano e hanno opportunità di fare reddito anche, se non soprattutto, nei giorni festivi. Attività che, nel pieno di una crisi economica che dura da oltre sei anni, vengono anche da una estate che finora è stata negativa a causa delle condizioni climatiche e meteorologiche”.

Il direttore continua: “Abbiamo chiesto a Idroservice di sospendere i lavori previsti per domenica e la relativa ordinanza e abbiamo dichiarato la nostra disponibilità a un incontro urgente da tenersi venerdì 18 o sabato 19 luglio. I Comuni di Valmadrera e Malgrate sono al nostro fianco in questa battaglia di tutela delle imprese e li ringraziamo per l’attenzione e la sensibilità mostrate”. Poi conclude: “Bisogna trovare insieme una soluzione e risolvere un problema che rischia altrimenti di provocare danni enormi alle attività economiche e imprenditoriali dei due Comuni. A nostro avviso questi lavori vanno fatti di notte: non ci sono ostacoli né motivazioni tecniche che precludano un intervento nelle ore notturne. In caso contrario consiglieremo alle imprese di chiedere i danni per i mancati fatturati del 20 luglio, in quanto la scelta della domenica risulterebbe discriminatoria rispetto ad altre imprese che non lavorano nelle giornate festive”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento