Ingerisce sostanze tossiche, ragazza ritrovata in fin di vita nei boschi

Intervento nella campagna sopra Osnago nella tarda mattinata. Una giovane di 18 anni è stata soccorsa in codice rosso e trasportata in ospedale con l'elicottero da Como

Drammatico soccorso questa mattina a Osnago, in un bosco non lontano dalla zona centrale del paese al confine con Lomagna. Una ragazza di 18 anni è stata ritrovata in fin di vita.

Sul posto sono intervenute un'ambulanza della Croce Bianca Merate e un'automedica del 118 per portare le prime cure alla giovane, le cui condizioni sono parse da subito molto gravi. Da una prima ricostruzione dell'accaduto, la 18enne avrebbe ingerito sostanze tossiche, non si esclude l'ipotesi del tentato suicidio. Intervenuti sul luogo del ritrovamento anche i Vigili del fuoco dal distaccamento di Merate.

Saranno le forze dell'ordine a indagare sull'episodio per accertare la dinamica dell'intossicazione. La ragazza è stata trasportata in ospedale al Manzoni di Lecco in codice rosso con l'ausilio dell'elisoccorso giunto nei boschi sopra Osnago dal Sant'Anna di Como.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

Torna su
LeccoToday è in caricamento