menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Detenzione e spaccio di stupefacenti: arrestata una coppia di pregiudicati a Olginate

I carabinieri della locale stazione di quella di Calolziocorte hanno osservato e, al momento giusto, arrestato i due spacciatori

Nella tarda serata di ieri, lunedì 27 novembre 2017, i Carabinieri della Stazione di Calolziocorte, coadiuvati nella fase esecutiva dalla Stazione di Olginate, impegnati in un mirato servizio finalizzato alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio, hanno arrestato Jaouad El Fallah, nato in Marocco, 37enne, irregolare sul territorio nazionale e Roberto Rusconi, 39enne di Calolziocorte, per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, al termine dell'attività d'informazione, di osservazione e controllo dell’aera d’interesse, hanno deciso d'intervenire a Olginate, dove hanno sorpreso i due nell’atto di cedere dosi di stupefacenti a due lecchesi, anch’essi già noti alla Forze dell’Ordine. La successiva perquisizione personale, estesa anche a bordo dell’autovettura, ha permesso di rinvenire e porre sotto sequestro complessivamente 15 grammi di cocaina, due telefoni cellulari, nonché la somma in contanti di cinquecento euro, ritenuta il provento dell’attività di spaccio.

Nella mattinata odierna gli arrestati sono stati condotti presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo, a seguito del quale il Giudice, nel convalidare gli arresti, ha condannato entrambi alla pena di anni un anno di reclusione e al pagamento di una multa di 3.200 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento