menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calolzio battuta a tappeto dai carabinieri: al parco sull'Adda rinvenuti stupefacenti, denunciato un giovane

I militari hanno battuto la zona verde, molto frequentata dai cittadini extracomunitari, rinvenendo svariate dosi di sostanze illegali

Nel pomeriggio di venerdì 20 luglio i Carabinieri della Compagnia di Lecco, unitamente a quelli del Nucleo Cinofili di Casatenovo, hanno svolto un servizio coordinato di controllo del territorio del comune di Calolziocorte, battendo con particolare attenzione la zona del Parco dell’Adda, già interessata da precedenti episodi di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il controllo, che ha interessato l’area verde lungo le sponde del fiume Adda, ha visto l’impiego di una ventina di Carabinieri e dell’unità cinofila antidroga “Denver” di Casatenovo.

Nel corso del servizio i Carabinieri hanno sottoposto a controllo oltre 30 soggetti, tutti extracomunitari, risultati regolarmente presenti sul territorio nazionale in quanto richiedenti asilo; l'operazione ha portato al sequestro, a carico di ignoti, di cento grammi di hashish e di sessanta grammi di marijuana, custoditi all’interno di buste di cellophane, rinvenuti abbandonati nell’area verde.

I Carabinieri di Calolziocorte, nella giornata si giovedì, avevano eseguito anche un precedente controllo della zona, sorprendendo un cittadino nigeriano 26enne, in attesa di regolarizzare la propria posizione, in possesso di trenta grammi di marijuana, provvedendo alla conseguente denuncia a piede libero del soggetto.

I controlli continueranno anche nelle prossime settimane con le stesse finalità.

Anche a Calolzio le magliette rosse per solidarizzare con i migranti e «Fermare l'emorragia di umanità» 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento