menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

"Mobile" lecchese in azione: giovane spacciatore comasco finisce in manette

In carcere un giovane di Proserpio, trovato in possesso di circa quaranta grammi di cocaina

La Polizia di Stato di Lecco, nella serata di venerdì 3 maggio ha arrestato a Canzo, nel Comasco, C.E.F., 24enne di Proserpio trovato in possesso di circa quarantatrè grammi di cocaina. Gli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Lecco nei giorni antecedenti la cattura avevano ricevuto una segnalazione inerente l'attività di spaccio perpetrata dal giovane comasco e, al termine di un complesso servizio di appostamento, hanno bloccato il ragazzo mentre era in transito nel Canzese a bordo della sua autovettura.

In possesso di un etto e mezzo di hashish: arrestato giovane spacciatore 

Cinquemila euro di "roba"

La successiva perquisizione ha permesso di risalire alla sostanza stupefacente, che il giovane aveva occultato sulla sua persona e che non era ancora stata suddivisa rispetto al blocco originario. Dalla sostanza, tagliata e suddivisa, sarebbero derivate oltre cento dosi e un guadagno stimato di circa quattro-cinquemila euro.

Spaccio di droga, minacce e rapine: arrestato un giovane di Valmadrera 

Messo ai domiciliari

Il giovane, già conosciuto e con precedenti per lesioni personali, è stato tratto in arresto e tradotto presso il carcere "Bassone" di Como. Dopo l'udienza di convalida è stato, inoltre, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso l'abitazione di famiglia.

Cocaina ed eroina in Valgerola: sette arresti 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento