Spacciava cocaina in Valtellina, arrestato in Spagna l'ultimo dei latitanti

L'inchiesta è partita dall'arresto del brianzolo residente a Colico

È stato rintracciato ed arresto in Spagna, D.N., 50enne di nazionalità albanese, colpito da un provvedimento restrittivo della libertà personale emesso dal G.I.P. di Sondrio nel febbraio scorso. a seguito di un’intesa attività di indagine porta avanti dal personale della Squadra Mobile della Questura di Sondrio.

L’operazione condotta dal personale della Questura di Sondrio aveva portato all’emissione di cinque ordinanze restrittive della libertà personale, oltre che al sequestro di oltre cinque chili di cocaina proveniente dall’Olanda.

L'inchiesta nata dall'arresto di un residente a Colico

L'indagine della Sezione Narcotici della Squadra Mobile della Questura di Sondrio era partita nella primavera 2017 con il sequestro di cinque chili di cocaina e l'arresto di due uomini a Campodolcino. Poi, a febbraio 2019, l'arresto di altre tre persone: un 63enne di Dongo (Como), un 45enne di Saronno, ma residente a Colico (Lecco) ed un 54enne di Tirano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'indagine della Squadra mobile sondriese non si era conclusa: gli investigatori erano sulle tracce di due albanesi, organizzatori del traffico di stupefacenti dal Nord Europa verso l'Italia. Il primo, D.A. le sue iniziali, di 37 anni, lo hanno intercettato in Francia nei primi giorni di agosto. Oggi l'arresto del secondo.

La notizia su SondrioToday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento