Mandello. Pizzicato con l'hashish in stazione, a casa aveva marijuana: arrestato giovane pusher

Un giovane residente sul lago è stato ammanettato dai carabinieri e condotto di fronte al giudice

Un carabinieri con la droga sequestrata al giovane pusher di Bellano

Nella tarda serata di ieri, martedì 19 giugno, i Carabinieri della Stazione di Mandello del Lario e di Lecco, impegnati in una più ampia attività di controllo coordinato del territorio, hanno tratto in arresto Leonardo De Col, classe 1994, di Bellano con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Spaccio di droga, arrestato pusher minorenne a Cremella

Il giovane, sottoposto a controllo a Mandello del Lario mentre si trovava a bordo di autovettura, è stato trovato in possesso, a seguito della successiva perquisizione personale, in possesso di due grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish.

Beccati dalla Polizia, scappano in auto per la Brianza e centrano un palo: uno fugge a piedi, l'altro viene arrestato

La successiva perquisizione, effettuata presso l’abitazione di Bellano, ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro ulteriori sei grammi della medesima sostanza, nonché settanta grammi di marijuana, due bilancini di precisione, di materiale per il confezionamento delle singole dosi e della somma in contanti di centoventi euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

L’arrestato, nella mattinata odierna, è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha rimesso in libertà l’imputato e fissato nuova udienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Le Piazze": torna il supermercato, giovedì Aldi apre il suo punto vendita all'interno del centro commerciale

  • È rientrata la donna di Galbiate scomparsa da ieri

  • Dopo dieci ore di ricerche da parte dei Vigili del fuoco è stata ritrovata la donna scomparsa

  • Come far asciugare il bucato in inverno: consigli utili

  • Auto si ribalta nel tunnel del Monte Barro, quattro persone finiscono in ospedale

  • Minaccia di morte con grosse forbici un barista di corso Martiri

Torna su
LeccoToday è in caricamento