Cronaca

Ubriaco, subisce un'aggressione, chiede aiuto ai poliziotti e poi l'insulta: denunciato osnaghese

L'uomo è stato aggredito a Monza da degli extracomunitari al termine di una compravendita di sostanze stupefacenti

La stazione di via Arosio a Monza (Google Maps)

Ha detto alla polizia di essere stato aggredito poco prima da un gruppo di stranieri in stazione ma, alla fine, da vittima si è trasformato in colpevole ed è ritornato a casa con una denuncia a piede libero.

E' successo nella serata di mercoledì a Monza, in stazione. Gli agenti della polizia di Stato hanno fermato per un controllo un uomo di trent'anni originario di Osnago nei pressi dell'ingresso di via Arosio. Il trentenne ha riferito agli agenti di essere stato poco prima aggredito da un gruppo di stranieri all'interno della stazione che volevano rubargli il telefono cellulare, probabilmente, come specificato dagli uffici del commissariato, nell'ambito di uno scambio di droga. 

Poco dopo però, in preda anche ai fumi dell'alcol, l'uomo ha iniziato a inveire contro i poliziotti e insultarli. Accompagnato in commissariato, l'uomo è stato indagato per oltraggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Nei suoi confronti è scattata anche una multa per lo stato di ubriachezza.

La notizia su MonzaToday.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco, subisce un'aggressione, chiede aiuto ai poliziotti e poi l'insulta: denunciato osnaghese

LeccoToday è in caricamento