Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Barzago / Via Como, 23

Giovane spacciatore scoperto a Villa Ciardi: espulso dalla provincia di Lecco

Il 21enne, irregolare, è stato trovato in possesso di varie dosi di hashish, cocaina ed eroina

La merce sequestrata

È stato espulso dalla provincia di Lecco il 21enne scoperto a spacciare nei boschi della Brianza. Prosegue, infatti, l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Lecco, con particolare attenzione alle aree poste a ridosso della Strada Statale 36.

Hashish, cocaina e marijuana

Nel tardo pomeriggio di martedì 14 settembre, i Carabinieri della Stazione di Cremella, sono intervenuti nei pressi dell'ex “Villa Ciardi” di Barzago, dove hanno sorpreso e tratto in arresto A.R., giovane cittadino marocchino irregolare sul territorio nazionale, trovato in possesso di 15,36 grammi di cocaina e di 17,45 grammi di hashish, già suddivisa in dosi, oltre a un telefono cellulare e della somma in contanti di seicento euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Inoltre i militari, nelle immediate vicinanze, hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro altri 40,70 grammi di eroina e 191,34 grammi di hashish, nonché tre telefoni cellullari, abbandonati da altri soggetti dediti allo spaccio, allontanatisi dai luoghi all’arrivo dei Carabinieri.

Nella mattinata di mercoledì il 21enne è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio con rito direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di soggiorno e dimora nella provincia di Lecco.

Cremella Stupefacenti-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane spacciatore scoperto a Villa Ciardi: espulso dalla provincia di Lecco

LeccoToday è in caricamento