menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il maltempo che ha colpito la Valsassina

Il maltempo che ha colpito la Valsassina

Maltempo: "ok" dalla Regione, copertura totale per le spese della ricostruzione

I comuni sono i cinquemila abitanti potranno accedere al finanziamento promosso dal Pirellone

A sostegno dei Comuni colpiti da calamità naturali, la Giunta regionale ha approvato oggi, su proposta dell'assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni, una delibera che prevede la totale copertura delle spese sostenute per i lavori di pronto intervento per tutti i Comuni fino a 5.000 abitanti. Per i Comuni con popolazione oltre 5.000 abitanti e fino a 20.000 abitanti, invece, la copertura delle spese sostenute per i lavori viene riconosciuta nella misura dell'80 per cento delle stesse.

Maltempo: la cronistoria degli eventi

Copertura delle spese per oltre mille comuni

Il provvedimento non comporta oneri finanziari diretti per il bilancio regionale, trovando copertura in risorse già stanziate. Si amplia così la platea di Comuni che potranno ottenere una copertura totale agli interventi di somma urgenza da loro effettuati: se prima erano circa 300 i Comuni beneficiari (poichè la legge ammetteva solo quelli fino a mille abitanti), adesso il numero di chi potrà beneficiare appieno dei finanziamenti di Regione Lombardia sale a oltre 1000.

«Abbiamo ritenuto necessario - ha commentato Foroni - anche a seguito degli eventi occorsi tra il 9 e il 12 giugno scorsi, assicurare maggiore sostegno a quei Comuni che, nell'attuale situazione di crisi finanziaria e in ragione delle ridotte dimensioni e capacità economiche e tecnico-organizzative, presentano una condizione di maggiore difficolta' nella gestione dei propri bilanci».

Maltempo: ispezioni continue del Soccorso alpino su torrenti e canali

Interventi ammessi a finanziamento

Gli interventi ammessi al finanziamento dovranno interessare esclusivamente strutture o infrastrutture pubbliche, l'uso delle quali, in situazioni di emergenza idrogeologica o in conseguenza di calamità naturali, costituisca una condizione di rischio immediato per la pubblica incolumità. I danni devono essere strettamente connessi a fenomeni naturali eccezionali. In ogni caso il contributo regionale per ogni singola opera è riconosciuto fino al limite massimo della spesa di centomila euro.

Maltempo, Arrigoni: «Valsassina danneggiata per dieci milioni di euro»

«Regione vicina ai territori interessati»

«Con questo provvedimento Regione Lombardia si dimostra ancora una volta vicina ai territori interessati dai recenti eventi calamitosi, allargando la platea dei Comuni destinatari del finanziamento regionale per le opere di pronto intervento». Lo ha detto l'assessore regionale agli Enti locali e Piccoli Comuni, Massimo Sertori, commentando l'approvazione da parte della Giunta, su proposta dell'assessore al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni, di concerto con l'assessore Serori, della delibera che prevede la totale copertura delle spese sostenute per i lavori di pronto intervento per tutti i Comuni fino a 5.000 abitanti. Per i Comuni con popolazione oltre 5.000 abitanti e fino a 20.000 abitanti, invece, la copertura delle spese sostenute per i lavori viene riconosciuta nella misura dell'80% delle stesse.

«Ora so cosa può fare la natura»: il racconto di Marco, giovane sfollato di Cortabbio 

«Una vicinanza verso i territori colpiti - ha aggiunto Sertori - - che Regione non ha mai fatto mancare e che, con questa delibera, viene confermata. Regione inoltre mette a disposizione i propri uffici regionali per dare supporto ai Comuni anche per lo svolgimento di tutte le fasi di gestione amministrativa, delle emergenze. Al di là degli interventi di somma urgenza l'attenzione resterà alta verso la prosecuzione di interventi strutturali che, come nell'ondata di maltempo di maggio e degli ultimi giorni, hanno aiutato a scongiurare danni maggiori».

Dervio, Cassinelli: «Danni per più di cinque milioni. Diga? Faremo luce sulla vicenda»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento