Cronaca

La SS36 si ferma due notti per il trasporto di un rotore lungo 60 metri

Evento eccezionale tra il 16 e il 18 marzo: il passaggio di un componente destinato alla centrale idroelettrica di Premadio in Valtellina

C'è da scommettere che si fermeranno tutti a guardarlo. Anche per il fatto che la circolazione verrà interdetta per consentire il suo passaggio. Non capita tutti i giorni che sulle nostre strade transiti un convoglio di 60 metri per il trasporto di un rotore per una centrale idroelettrica. Un trasporto davvero "eccezionale".

Il convoglio misura 60 metri in lunghezza, è largo 5 e alto 4,5, ed è partito da Genova in direzione Valtellina. Si tratta del rotore di Ansaldo Energia destinato alla centrale idroelettrica A2A di Premadio, nel comune di Valdidentro, in provincia di Sondrio, per la produzione di energia pulita.

Due carrelli da 12 mt assicurati a due trattori

Il componente meccanico sarà poggiato su due carrelli della lunghezza di 12 metri e mezzo ciascuno assicurati a due trattori che, alla testa e alla coda del convoglio, traineranno e spingeranno il trasporto attraverso il percorso individuato dai tecnici dell'Anas.

L'ente stradale ha predisposto un piano speciale per consentirne il passaggio, durante orari notturni per limitare i disagi alla viabilità. Le tappe di spostamento avverranno tra il 15 e il 22 marzo su Statale 36 "del Lago di Como e dello Spluga", 38 "dello Stelvio" e 301 "del Foscagno".

Carreggiata Nord nella notte tra giovedì e venerdì

Quando toccherà al nostro territorio vedere il passaggio del maxi rotore? La carreggiata Nord della SS36 sarà chiusa nella fascia oraria compresa fra le ore 21 di giovedì 15 marzo e le ore 6 di venerdì 16 marzo 2018 tra il km 28+100 e il km 33+400, tra i comuni di Giussano nella provincia di Monza e Brianza, e Nibionno, in provincia di Lecco.

Durante le ore di chiusura, il traffico in direzione Nord sarà deviato in uscita allo svincolo di Arosio-Briosco, al km 28+400, e indirizzato sulle strade Provinciali 102, 41 e 342, con reimmissione sulla statale allo svincolo di Nibionno, al km 33+430. Saranno chiuse inoltre le rampe di immissione in carreggiata Nord degli svincoli di Capriano, al km 30+300, e di Veduggio con Colzano, al km 31+600.

Carreggiata Sud nella notte tra venerdì e sabato

La carreggiata Sud della Statale 36 sarà chiusa inoltre tra il km 91+400 e il km 72+000, tra i territori comunali di Mandello del Lario e Colico, in provincia di Lecco, dalle ore 22 di venerdì 16 marzo 2018 alle ore 6 di sabato 17 marzo 2018.

Durante le ore di chiusura della carreggiata il traffico verrà deviato in uscita allo svincolo di Colico-Fuentes, al km 91+400, con successivo indirizzamento lungo la strada Provinciale 72 e reimmissione in carreggiata sud allo svincolo di Abbadia Lariana, al km 58+000. Saranno chiuse inoltre le rampe di immissione in carreggiata Sud degli svincoli di Colico-Piona, al km 85+700, Dervio, al km 80+200, e Bellano, al km 75+350.

Anas specifica che dalle ore 22 del 16 marzo alle ore 4 del 17 marzo è prevista inoltre la chiusura tecnica della sola corsia di sorpasso lungo la carreggiata Nord, in corrispondenza del km 72+000, per l’esecuzione di un intervento temporaneo sul corpo stradale in vista del transito del convoglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La SS36 si ferma due notti per il trasporto di un rotore lungo 60 metri

LeccoToday è in caricamento