menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La lunga coda che si è formata fuori da Starbucks Milano

La lunga coda che si è formata fuori da Starbucks Milano

Apre Starbucks a Milano, folla in coda sotto la pioggia: foto della lunga attesa per entrare

Tante persone in attesa davanti alla più grande caffetteria d'Europa. Ecco i prezzi del locale

Folla in coda davanti a Starbucks a Milano, la catena che giovedì 6 settembre ha inaugurato il suo primo bar italiano. Decine e decine di persone, venerdì mattina, si sono messe in fila per entrare nel locale, nonostante la pioggia.

Video: la lunga coda per entrare da Starbucks

Tra i presenti anche il presidente di Starbucks Europa, Medio Oriente e Africa, Martin Brok, che ha offerto ai clienti in coda caffé caldo per accompagnare la lunga attesa. 

Nella caffetteria, la più grande di tutta Europa, non ci sono alcuni dei grandi classici del colosso di Seattle - su tutti il Frappuccino e il muffin - per lasciare spazio al gusto italiano. Grandi protagonisti del locale, infatti, sono l'espresso - con miscele raffinate e non tradizionali - e il cappuccino. 

I prezzi, però, sembrano decisamente poco italiani. A sottolinearlo è l'Unione nazionale consumatori, che fa notare come il caffè venga venduto a 1,80 euro, l'americano a 3,50 e il cappuccino a un euro in più. 

Apre Starbucks: la mega festa in Cordusio

Starbucks a Milano: i prezzi

“Bene l’apertura di Starbucks, siamo sempre per una maggiore concorrenza - ha spiegato Massimiliano Dona, presidente dell'associazione -. Peccato che il prezzo del caffè espresso sia decisamente esagerato, l’80% in più rispetto alla media milanese. Secondo gli ultimi dati ufficiali disponibili dell’osservatorio prezzi e tariffe del ministero dello sviluppo economico - ha sottolineato Dona - in media il caffè espresso a Milano costa 1 euro, 1,10 euro la quotazione massima".

"Da Starbucks, quindi, si paga l’espresso, mediamente, 80 centesimi più rispetto al resto della città, 70 centesimi di differenza considerando i bar più cari", la riflessione dell'unione nazionale consumatori. E non va decisamente meglio per il cappuccino, "venduto da Starbucks a 4,50 euro, contro una media milanese di 1,34 euro ed una quotazione massima di 1,60 euro".

Prezzi "importanti" anche per le torte - in parte fornite dalla "milanesissima" Princi - e per i cocktail, che vanno dai 12 ai 18 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento