rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
L'aggiornamento / Alto e Basso Lago / Galleria Luzzeno

Statale 36: riaperta mezza strada, di notte i lavori di ripristino

Concessa la riapertura della corsia di sorpasso in direzione sud

Sarà una giornata difficile per chi viaggia lungo la Strada Statale 36. Nella nottata tra martedì 6 e mercoledì 7 dicembre alcuni massi sono caduti lungo la carreggiata sud, all'interno della galleria Luzzeno di Mandello del Lario, rendendo necessaria la chiusura del lungo tratto compreso tra Bellano e Abbadia Lariana. Alle 10.30 in Prefettura si è riunito il Cov (Centro operativo per la viabilità): durante il faccia a faccia il responsabile di Anas ha comunicato che, “a seguito delle operazioni di bonifica effettuate, è possibile consentire la riapertura” della Strada Statale 36 “nella sola corsia di sorpasso in direzione sud” a partire dal mezzogiorno di mercoledì.

È disposta la chiusura in orario notturno dalle ore 22 alle ore 6 di giovedì 8 dicembre per consentire ulteriori interventi, come fatto sapere da corso Promessi Sposi, che nel corso della serata dovrebbe divulgare un nuovo aggiornamento relativamente alla situazione.

“Riaperta parzialmente al traffico la galleria "Luzzeno", in direzione Milano, al km 61,270 della statale 36 “ Del Lago di Como e dello Spluga”. Dopo la chiusura avvenuta la notte scorsa a causa di una caduta di calcinacci, sono stati effettuati sul posto i primi interventi di ripristino e pulizia del piano viabile. Al momento è attivo un restringimento di carreggiata, solo nel tunnel in direzione Milano e il transito è consentito sulla sola corsia di sorpasso. Nelle prossime ore potrebbero essere necessarie ulteriori limitazioni al tratto stradale per consentire il completamento degli interventi in piena sicurezza e garantire la regolare circolazione. Sul posto i  tecnici e le squadre Anas per gli interventi in corso e la gestione della viabilità”, si legge in una nota di Anas.

Caduta massi lungo la Strada Statale 36

Nuovi disagi lungo la Statale 36 a lago. A seguito del distacco di materiale in una galleria, la strada è stata chiusa per motivi di sicurezza dalla prima mattinata di mercoledì 7. Lo ha confermato alle ore 7 il Comune di Bellano, e se ne sono accorti i tanti automobilisti in coda lungo la provinciale tra Lierna, Mandello e Abbadia, con il traffico fortemente rallentato all'ora di punta.

Per i mezzi pesanti l'uscita obbligata è a Colico

"La SS36 direzione Milano è chiusa al traffico da Bellano ad Abbadia a causa di distacco di materiale da una galleria - ha fatto sapere l'Amministrazione comunale - Il percorso alternativo è lungo la strada SP 72, uscita obbligata a Bellano. Per i mezzi pesanti l'uscita obbligata è a Colico proseguendo verso Lecco sempre sulla SP72. Seguiranno aggiornamenti".

La nota di Anas: "Caduta di calcinacci nella galleria di Luzzeno"

Alle 9 è arrivata anche la conferma della notizia da parte di Anas: la provvisoria chiusura della SS36 a lago è stata presa per caduta di calcinacci nella notte nella galleria di Luzzano. "La strada statale 36 'Del Lago di Como e dello Spluga' è chiusa provvisoriamente al traffico, dalla notte scorsa, a seguito della caduta di calcinacci nella galleria Luzzeno al km 61,270, nel tratto compreso tra Bellano e Abbadia - si legge nella nota dell'ente strade -  Per effetto della chiusura della galleria e per consentire il filtro dei mezzi pesanti, su richiesta della Polizia stradale è stato chiuso temporaneamente lo svincolo di Fuentes al km 0,700 sulla strada statale 38 'Variante di Morbegno' con uscita obbligatoria a Colico-Trivio Fuentes". 

Sul posto sono presenti le squadre Anas, la Polizia Stradale e i Vigili del Fuoco per le verifiche in galleria e per ripristinare la circolazione in sicurezza nel più breve tempo possibile. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statale 36: riaperta mezza strada, di notte i lavori di ripristino

LeccoToday è in caricamento