rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Lavori conclusi / Alto e Basso Lago / Galleria Luzzeno

Frana sulla Statale 36: problemi risolti, strada completamente riaperta

I lavori eseguiti durante le scorse notti hanno dato i frutti sperati

La Strada Statale 36 è stata completamente riaperta. Dopo la caduta di calcinacci del 6 dicembre e la parziale riapertura disposta nel corso delle ore seguenti: già venerdì mattina è stata riaperta al traffico senza alcuna limitazione la galleria Luzzeno, nel territorio comunale di Mandello del Lario e in direzione Milano, nel tratto compreso tra Bellano e Abbadia Lariana. Completati i lavori di ripristino e messa in sicurezza della galleria, nelle prossime settimane verranno programmati ulteriori interventi di monitoraggio e manutenzione del tratto coinvolto, che verranno eseguiti esclusivamente in orario notturno, “che verranno eseguiti esclusivamente in orario notturno”.

Seguendo la pianificazione effettuata, la Prefettura, d’intesa con Provincia e Anas, ha disposto la revoca del dispositivo di emergenza.

La prima riapertura

Nella nottata tra martedì 6 e mercoledì 7 dicembre alcuni massi sono caduti lungo la carreggiata sud, all'interno della galleria Luzzeno di Mandello del Lario, rendendo necessaria la chiusura del lungo tratto compreso tra Bellano e Abbadia Lariana. Alle 10.30 in Prefettura si è riunito il Cov (Centro operativo per la viabilità): durante il faccia a faccia il responsabile di Anas ha comunicato che, “a seguito delle operazioni di bonifica effettuate, è possibile consentire la riapertura” della Strada Statale 36 “nella sola corsia di sorpasso in direzione sud” a partire dal mezzogiorno di mercoledì.

“Riaperta parzialmente al traffico la galleria "Luzzeno", in direzione Milano, al km 61,270 della statale 36 “ Del Lago di Como e dello Spluga”. Dopo la chiusura avvenuta la notte scorsa a causa di una caduta di calcinacci, sono stati effettuati sul posto i primi interventi di ripristino e pulizia del piano viabile. Al momento è attivo un restringimento di carreggiata, solo nel tunnel in direzione Milano e il transito è consentito sulla sola corsia di sorpasso. Sul posto i tecnici e le squadre Anas per gli interventi in corso e la gestione della viabilità”, si legge in una nota di Anas.

Caduta massi lungo la Strada Statale 36

A seguito del distacco di materiale in una galleria, la strada è stata chiusa per motivi di sicurezza dalla prima mattinata di mercoledì 7. Lo ha confermato alle ore 7 il Comune di Bellano, e se ne sono accorti i tanti automobilisti in coda lungo la provinciale tra Lierna, Mandello e Abbadia, con il traffico fortemente rallentato all'ora di punta.

“La SS36 direzione Milano è chiusa al traffico da Bellano ad Abbadia a causa di distacco di materiale da una galleria - ha fatto sapere l'Amministrazione comunale - Il percorso alternativo è lungo la strada SP 72, uscita obbligata a Bellano. Per i mezzi pesanti l'uscita obbligata è a Colico proseguendo verso Lecco sempre sulla SP72”.

Alle 9 è arrivata anche la conferma della notizia da parte di Anas: la provvisoria chiusura della SS36 a lago è stata presa per caduta di calcinacci nella notte nella galleria di Luzzano. “La strada statale 36 'Del Lago di Como e dello Spluga' è chiusa provvisoriamente al traffico, dalla notte scorsa, a seguito della caduta di calcinacci nella galleria Luzzeno al km 61,270, nel tratto compreso tra Bellano e Abbadia - si legge nella nota dell'ente strade -. Per effetto della chiusura della galleria e per consentire il filtro dei mezzi pesanti, su richiesta della Polizia stradale è stato chiuso temporaneamente lo svincolo di Fuentes al km 0,700 sulla strada statale 38 'Variante di Morbegno' con uscita obbligatoria a Colico-Trivio Fuentes”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana sulla Statale 36: problemi risolti, strada completamente riaperta

LeccoToday è in caricamento