Effetti del Decreto: transenne in stazione, un solo accesso presidiato dalla Polfer

Ingresso ai binari consentito soltanto da Piazza Lega Lombarda, con gli agenti a chiedere le ragioni dello spostamento: necessari l'autocertificazione e un documento di identità

Transenne in stazione a Lecco

Transenne in stazione: l'accesso ai binari e ai treni sarà consentito soltanto da Piazza Lega Lombarda, con i poliziotti della Polfer che chiederanno le ragioni dello spostamento ai passeggeri, previa compilazione del modulo di autocertificazione. Sono gli effetti del Decreto del presidente del Consiglio dei ministri per l'emergenza Covid-19.

Coronavirus, Trenord conferma il servizio e aggiunge corse nel Milanese

In tanti quest'oggi si sono domandati (numerose anche le segnalazioni giunte alla nostra redazione) perché fossero comparse le transenne davanti al sottopasso che congiunge Via Balicco alla stazione ferroviaria del capoluogo. La risposta ufficiale dalla Questura di Lecco è giunta nel tardo pomeriggio.

Per agevolare le operazioni, i cittadini dovranno munirsi di autocertificazione già compilata e mostrare anche un documento di identità.

Il Comunicato della Questura di Lecco

In riferimento al D.P.C.M. in oggetto, si comunica che dal pomeriggio odierno la Sottosezione Polizia Ferroviaria, su disposizione del Compartimento Polizia Ferroviaria Lombardia, ha predisposto un unico accesso alla Stazione Ferroviaria di Lecco per vigilare sull’osservanza dei punti stabiliti nel D.P.C.M. richiamato; pertanto, gli accessi alla stazione dal sottopasso ferroviario che congiunge Piazza Lega Lombarda a Via Balicco sono stati momentaneamente transennati e la cittadinanza è inviata a transitare sulle vie laterali.

Per l’ingresso in stazione e l’acceso ai treni verranno richieste dal personale della Polizia Ferroviaria alle persone in transito le ragioni a sostegno delle necessità e la compilazione di un modulo di autocertificazione accompagnato da un documento di identità.
Analoghi controlli verranno effettuati a bordo dei vettori e nelle altre stazioni ferroviarie delle Provincia di Lecco e di Sondrio dal personale in servizio di vigilanza scalo e scorta treni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per agevolare i transiti, si invita la cittadinanza a munirsi dell’autocertificazione richiesta e di copia di un documento di identità, da consegnare al personale che ne dovesse fare richiesta per le ragioni sopra indicate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Segnalati numerosi casi di "dermatite del bagnante" dopo tuffi al lago: ecco cos'è

  • Lutto in valle San Martino per la scomparsa a 54 anni del dentista Roberto Carrara

  • In visita a Varenna, Vittorio Sgarbi conquistato da Villa Monastero

  • Ubriaco, si lancia nel lago con la jeep: 36enne salvo per miracolo

  • Lutto nell'alpinismo: addio a Matteo Pasquetto, grande amico dei Ragni Lecco

  • Viveva legato sul balcone: cagnolino tratto in salvo dalle guardie ecozoofile

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento