menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ministro Maurizio Lupi

Ministro Maurizio Lupi

Stop ai disagi per la Monte Piazzo, riapre la galleria verso Colico

Manutenzione completata in tempo, il tunnel sarà riaperto completamente al traffico entro la serata di oggi.

Finiscono oggi i disagi per gli automobilisti diretti a Colico: la galleria Monte Piazzo, chiusa dal 2012 per manutenzione straordinaria, è stata riaperta oggi con una cerimonia cui hanno presenziato il Governatore Roberto Maroni e il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi.
La galleria, lunga  lunga 2.552km fra l'imbocco Dorio a sud e Colico-Piona a nord, ha subito interventi che hanno consolidato il contorno roccioso e ricostituito il rivestimento dissestato di ambedue le canne in un tratto mediano del tunnel (la canna di monte è stata interessata per 626 metri, quella di valle per 231 metri), assieme a opere di drenaggio della parete rocciosa e di impermeabilizzazione, e alla posa di un nuovo rivestimento in calcestruzzo armato. A queste si sono aggiunte anche opere minori, quali verniciatura delle pareti, raccolta idraulica, pavimentazioni, installazione della segnaletica. Il tutto nel più severo rispetto dei tempi prestabiliti, reso ancora più necessario dopo la frana di maggio 2013 che aveva posto seri problemi di sicurezza e di viabilità.

Alla cerimonia tenutasi stamani, il Governatore Maroni e il Presidente facente funzione della Provincia Stefano Simonetti hanno ribadito come la riapertura della Monte Piazzo concluda un lungo periodo di disagi per i cittadini e per le imprese, che da oggi potranno tornare alla normalità. E se Maroni, da un lato, pone l'accento sull'importanza dell'Istituzione provinciale nella gestione delle infrastrutture, dall'altro Simonetti auspica che i lavori sulla SS36 non si concludano con la riapertura della galleria, ma proseguano con la realizzazione delle altre opere necessarie al completamento dell'arteria che collega Milano con la Valtellina e la Valchiavenna. Simonetti, inoltre, dedica la giornata ai cittadini che hanno dovuto sopportare i disagi causati dai lavori e, sottolineando come i problemi della Monte Piazzo fossero causati da errori di progettazione, si è rivolto al Presidente dell'ANAS Pietro Ciucci chiedendo che questi sbagli non si ripetano più in futuro.

Nel suo intervento, il Ministro Lupi ha spiegato che i lavori sulla galleria sono stati di vitale importanza, come quelli sul resto della SS36 e sulla SS38, aggiungendo che è intenzione del Ministero verificare se le operazioni sulla Valassina e sulla SS38 si possano mettere in atto contemporaneamente alla variante di Tirano, e che spera di poter mettere a disposizione i fondi necessari con il decreto Sblocca Italia, nei prossimi mesi. Illustrando l'importanza degli interventi di manutenzione straordinaria sul territorio, Lupi ha sottolineato come sia fondamentale tenere i fondi per questo genere di opere fuori dal Patto di Stabilità: "È ora che il Paese, il Governo, le istituzioni capiscano", ha affermato, "l'importanza di stanziare risorse prima che si verifichino le emergenze, prima che si piangano le vittime delle catastrofi".


Assieme al Ministro e al Governatore della Regione, alla cerimonia hanno presenziato il Presidente dell'ANAS, Pietro Ciucci, il Presidente facente funzione Vice Presidente Vicario della Provincia di Lecco, Stefano Simonetti, il Presidente della Provincia di Sondrio, Massimo Sertori, l'Assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alberto Cavalli, il Sindaco di Dorio, Cristina Masanti, il Sindaco di Dervio, Davide Vassena, il Sindaco di Colico, Raffaele Grega e il Capo Compartimento ANAS per la Lombardia, Claudio de Lorenzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento