menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Suello, si risveglia dal coma dopo l'incidente in bici e dichiara: "È stata un'auto pirata"

Protagonista della triste vicenda è Giuseppe Stefanoni, 54enne ex gestore del Pub Stella

Mette un pò i brividi il racconto di Giuseppe Stefanoni, e lascia molti spazi in ombra che possono essere riempiti in diversi modi.

L'uomo di 54 anni, conosciuto nella zona di Suello per essere stato il gestore del famoso Pub Stella (che risulta alla settima posizione nella classifica dei luoghi di ristorazione più votati su Tripadvisor in provincia), si è risvegliato dal coma con una sola certezza: a ridurlo in quello stato non è stato un malore, ma un'auto pirata.

La storia di Stefanoni comincia giovedì 6 agosto, quando intorno alle 15.00 è stato recuperato dai soccorsi in seguito a quella che sembrava solamente una brutta caduta dovuta ad un malore, in via San Miro a Suello.

Dopo tre lunghi giorni in coma, il risveglio in ospedale, le cure e la riabilitazione. All'oggi è ancora presto per essere dimesso, ma la lucidità mentale è tornata tutta, e con essa la brutta consapevolezza di esser stato vittima non di un malore, ma di uno scontro con una macchina che non si è poi fermata.

A confermare la tesi di Giuseppe sembra esserci un testimone, e i carabinieri sono impegnati per andare a fondo in una faccenda che, già molto grave (si parla di omissione di soccorso), avrebbe potuto risolversi in un omicidio colposo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento