menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcune delle targhe restaurate

Alcune delle targhe restaurate

Restaurate le targhe Manzoniane della città

Intervento di recupero, pulizia e valorizzazione realizzato dal comune di Lecco

Si è concluso l’intervento conservativo avviato dal Comune di Lecco, in collaborazione con il FAI Lecco e il Rotary Club, per il restauro, la pulizia e la conservazione delle targhe Manzoniane della nostra città. 

Di seguito sono indicati i luoghi e le tipologie d’intervento che hanno interessato le targhe storiche che ricordano il capolavoro di Alessandro Manzoni:

via Battello – parco pubblico: intonazione pittorica dei caratteri;

piazza Padre Cristoforo – chiesa di Pescarenico: pulitura del marmo e intonazione pittorica dei caratteri;

piazza Padre Cristoforo – cortile ex Convento: pulitura del marmo e intonazione pittorica dei caratteri;

ponte Azzone Visconti – ruderi fortificazioni: pulitura del marmo, intonazione pittorica dei caratteri e pulitura delle borchie in ottone;

via Innominato, 1 – casa privata: pulitura del marmo, intonazione pittorica dei caratteri e pulitura delle borchie in ottone;

via del Sarto, 8 – casa privata: completamento della pulitura delle borchie in ottone e verifica della fessura adiacente alla targa;

piazza Santi Vitale e Valeria / via Caldone (nel rione di Olate) – facciata della chiesa sinistra: pulitura del marmo, intonazione pittorica dei caratteri e pulitura delle borchie in ottone;

piazza Santi Vitale e Valeria / via Caldone (nel rione di Olate) – facciata della chiesa destra: pulitura del marmo, intonazione pittorica dei caratteri e pulitura delle borchie in ottone;

via Allo Zucco, 15 – casa privata: pulitura del marmo, intonazione pittorica dei caratteri e pulitura delle borchie in ottone;

via Allo Zucco, 6 – muro di recinzione della “Villa Guzzi”: pulitura del marmo, intonazione pittorica dei caratteri, pulitura delle borchie in ottone e reintegrazione dello spigolo destro;

Via Tonio e Gervaso – vicino al “tabernacolo dei Bravi”: pulitura del marmo, riproposizione delle borchie in ottone, intonazione pittorica dei caratteri e reintegrazione dello spigolo sinistro;

via Tonio e Gervaso – strada pedonale: pulitura del marmo, riproposizione delle borchie in ottone, pulitura delle borchie in ottone e intonazione pittorica dei caratteri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento