Cronaca

Telethon, un contributo alla ricerca arriva anche dai Cavalieri e ufficiali della Repubblica lecchesi

La sezione lecchese dell'Anioc ha organizzazo un pranzo sociale di raccolta fondi

Un pranzo all'insegna della solidarietà quello che si è tenuto nei giorni scorsi all'Hotel Nuovo di Garlate, e ha visto i soci della Anioc, Associazione nazionale insigniti di onorificenze cavalleresche, riunirsi per celebrare il 29esimo anno di fondazione.

I Cavalieri e Ufficiali della Repubblica lecchesi, riuniti per il decimo convegno dell'associazione, hanno consegnato a Telethon circa 500 euro: «Quest'anno abbiamo deciso di sostenere l'associazione per la lotta alle malattie genetiche - ha spiegato il delegato provinciale dell'associazione, il Grand'ufficiale Giovanni Borroni - e penseremo alla beneficenza anche il prossimo anno, nell'ambito delle iniziative per il trentesimo anniversario dalla fondazione».

Come di consueto, l'incontro è stato occasione per ricordare i soci deceduti durante l'anno: fra loro il Grand'uffciale Reale Villa, il Cavaliere ufficiale Giambattista Barbante e il Cavalierew Piero Pizzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telethon, un contributo alla ricerca arriva anche dai Cavalieri e ufficiali della Repubblica lecchesi

LeccoToday è in caricamento