menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il ponte che è stato teatro del tentato suicidio

Il ponte che è stato teatro del tentato suicidio

Osnago: tenta il suicidio buttandosi nel vuoto, ma si ferisce sulle rotaie

Circolazione interrotta tra le stazioni di Calolzio e Carnate per le operazioni di soccorso e i rilievi delle autorità competenti

Avrebbe tentato di togliersi la vita gettandosi da un cavalcavia, ferendosi sulle rotaie e interrompendo la circolazione ferroviaria della Lecco-Carnate-Milano. Poco dopo lo scoccare delle ore 15, infatti, un giovane di soli diciannove anni, parrebbe straniero, si è lanciato nel vuoto dal ponte di Osnago, scavalcando la recinzione posta a lato del tratto di strada che conduce verso Lomagna.

Caduto sulle rotare, il giovane è stato raggiunto dai soccorsi, contattati con urgenza dagli automobilisti in transito. Una volta arrivati sul posto, i sanitari della Croce Bianca di Merate hanno trovato il 19enne ancora in vita e hanno tamponato le lesioni prima del trasporto, su un'ambulanza, presso l'ospedale "Mandic". In loco anche una camionetta dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Merate; sulla vicenda indaga la polizia locale.

Il messaggio di Trenord

Si informano i signori viaggiatori che tra le stazioni di Calolziocorte-Olginate e Carnate-Usmate la circolazione dei treni è momentaneamente sospesa per presenza estranei nelle vicinanze della sede ferroviaria. Sono in corso gli accertamenti delle autorità di pubblica sicurezza.

Stupore a Osnago: in mezzo alla rotonda c'è "Star Wars"

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento