Terremoto, i Giovani Padani di Lecco organizzano una raccolta di beni di prima necessità

Il comunicato stampa a firma di Federico Zaffarano, commissario provinciale GP Lecco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Dopo quando accaduto la notte del 24 agosto 2016 quando un scossa di terremoto ha devastato vaste aree del centro Italia in particolare il comune di Amatrice il Movimento Giovani Padani di Lecco mettono a disposizione la propria organizzazione per la raccolta di beni di prima necessità quali acqua, indumenti, cibo non deperibile e beni per l'infanzia.

Chiedo, continua Zaffarano, di mettere da parte le simpatie politiche rivolgendomi a tutti i cittadini della provincia di Lecco e di portare quanto sia nelle disponibilità ed utile alle persone sfollate al nostro punto di raccolta a Castello di Brianza località Prestabbio nei giorni 26, 27 e 28 Agosto dalle ore 19 alle ore 23 presso la festa della Sezione Teodolinda.

Abbiamo visto quanto siano drammatiche le scene di queste ore, so che stiamo affrontando un periodo in cui l'instabilità economica e la crisi siano ancora un demone che tutte le famiglie devono affrontare, ci sono spese incombenti come il pagamento di tasse o delle spese da sostenere per il riavvio dell'anno scolastico ma in provincia di Lecco siamo circa 350.000 residenti e se ognuno di noi riuscisse a fare una piccola parte potremmo fare qualcosa di veramente grande aiutando delle persone che hanno perso cari, hanno perso amici, parenti, hanno perso la casa, hanno perso la sicurezza di un tetto sopra la testa ed in questo momento il futuro si è fatto per loro ancora più cupo.

Non vogliamo entrare in alcuna polemica politica che in queste ore si sta facendo, purtroppo, spazio, ne farci pubblicità ci interessa solamente dare la nostra disponibilità a quei territori che hanno subito questo tragico evento che sicuramente rimarrà vivo per sempre.

Un grazie in anticipo a nome mio e di tutto i ragazzi che compongono il gruppo provinciale del MGP Lecch a chi deciderà di aiutarci per aiutare.

Federico Zaffarano
Commissario provinciale Giovani Padani Lecco

Diapositiva1-3

Torna su
LeccoToday è in caricamento