menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Monastero

Villa Monastero

Abbonamento ai musei lombardi, arriva la tessera annuale

È valida 365 giorni e garantisce accesso libero e illimitato a tutti i musei regionali

C’è anche villa Monastero fra i musei aderenti al nuovo progetto regionale “Abbonamenti musei Lombardia Milano”, che ha istituito nei giorni scorsi la nuova tessera di abbonamento annuale che permette di visitare senza limiti tutti i siti iscritti all’iniziativa.

L’iniziativa, che oltre alla Casa Museo di Villa Monastero a Varenna ha coinvolto finora 88 musei lombardi, tra cui la Pinacoteca di Brera, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci e la Pinacoteca Ambrosiana, sarà sperimentata durante i sei mesi di Expo con l’obiettivo di collegare nel 2016 l’offerta della Lombardia con quella del Piemonte: il progetto nasce infatti sulla scia di Abbonamento Musei Piemonte, card attivata dal 1995 che oggi mobilita con grande successo ben 200 musei e siti culturali nell’area piemontese.

“Per Villa Monastero - spiega il Presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano - l’iniziativa rappresenta un’occasione unica e irrinunciabile di promozione e di valorizzazione territoriale, capace di dare ancor più visibilità al nostro compendio e collocarlo in un’importante ottica di rete. Questo nuovo strumento permetterà di estendere la conoscenza di musei ‘provinciali’ collocati a pochi chilometri ai turisti che gravitano intorno alla città di Milano. Si tratta di uno strumento vantaggioso dal punto di vista economico, soprattutto in momenti difficili come quello attuale, e può rappresentare un importante volano per il rilancio economico, turistico e sociale dei territori”.

“Per la Provincia di Lecco - aggiunge il Consigliere provinciale delegato alla Cultura e al Turismo Ugo Panzeri - l’inserimento di Villa Monastero in questo circuito è motivo di vanto: grazie alle numerose proposte e alle iniziative culturali di qualità attuate questi anni la Villa è diventata uno dei luoghi simbolo della regione. I musei sono luoghi di comunità dove trascorrere il proprio tempo libero. Questa card abbatte i confini amministrativi, perché la cultura non ha confini, elimina la barriera del biglietto, amplia la possibilità di scelta, rimuove la competizione tra i musei e consente di costruire un rapporto di fidelizzazione tra l’abbonato e i musei. Con la proficua collaborazione tra istituzioni possiamo offrire ai cittadini una importante opportunità di conoscenza e approfondimento del patrimonio culturale e artistico del territorio regionale. Inoltre possiamo sviluppare e dare ulteriore impulso al turismo di prossimità tipico dei nostri territori”.

La tessera si potrà acquistare dal 19 maggio, avrà una validità di 365 giorni dal momento dell’acquisto e sarà disponibile in quattro versioni, differenziate a seconda delle fasce di età:
Abbonamento Musei Junior (dai 6 ai 14 anni) costerà 20 euro
Abbonamento Musei Young (dai 15 ai 26 anni) al prezzo di 30 euro
Abbonamento Musei Senior (over 65 anni) al costo di 35 euro
Abbonamento Musei Intero (dai 27 ai 64 anni) per 45 euro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

A lezione fino al 30, esami di maturità orali il 16 giugno e apertura in anticipo: cosa vogliono fare Draghi e Bianchi sulla scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento