menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio - ANSA)

(foto di repertorio - ANSA)

Una testa di maiale a Redaelli: indagini in corso

Il macabro ritrovamento nei pressi della lavanderia della moglie a Malgrate

uno scherzo, un avvertimento o una minaccia. Ai carabinieri, che stanno indagando, il compito di stabilire il preciso messaggio lanciato a Roberto Redaelli, ex capo del personale della Gilardoni Raggi X, con la testa di maiale scuoiata lasciata - domenica 11 dicembre - nei pressi della lavanderia gestita dalla moglie, a Malgrate.

La persona di Redaelli, braccio destro di Cristina Gilardoni, licenziato a metà ottobre dalla ditta di Mandello del Lario per mano del Tribunale di Milano, rimane al centro di un duro contenzioso, che parrebbe, così, non escludere colpi eclatanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento