menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei tanti interventi compiuti dai Vigili del Fuoco

Uno dei tanti interventi compiuti dai Vigili del Fuoco

Maltempo. Si mobilitano anche i tifosi del Lecco: «Non rimaniamo indifferenti»

L'associazione "Blucelesti 1977" sta radunando volontari per raggiungere le zone colpite dal maltempo e dalle esondazioni

Mercoledì mattina Valsassina e Dervio, comune dell’Alto Lago lecchese, sono stati colpiti dall’emergenza maltempo, che ha riversato un fiume di fango sulle strade e ha portato oltre ottocento persone lontano dalle loro abitazioni per i rischi legati alla diga di Premana. Pesanti i disagi ed enormi i danni causati soprattutto dal fiume Varrone. Come fatto sapere dal sindaco di Dervio Stefano Cassinelli, è stata disposta «la concentrazione di forze in punti specifici per risolvere le criticità puntuali. Abbiamo tanti volontari. Oggi pomeriggio arrivano altre squadre di protezione civile. Un gruppo di 15 operai da Galperti. Domani pomeriggio arriveranno anche 25 scout. Grazie a tutti per l'impegno e ai derviesi per la pazienza e dignità».

Le notizie sul maltempo da LeccoToday.it

L'iniziativa dell'associazione "Blucelesti 1977"

Superata l’emergenza, rimane parecchio fango da spalare in tutta la zona colpita: per questo, l’Associazione “Blucelesti 1977” sta raccogliendo i nominativi dei volontari che prenderanno parte alle operazioni di pulizia.

Il disastro di ieri mattina (mercoledì per chi legge, ndr) che ha colpito l’alta Valsassina e l’abitato di Dervio non ci deve lasciare indifferenti. Superata la prima emergenza, si è iniziato a lavorare per riportare per quanto possibile alla normalità la situazione nelle zone interessate dall’esondazione dei fiumi e dagli smottamenti.
Come Associazione Blucelesti 1977 ci stiamo attivando per dare una mano per quanto ci è possibile e organizzando per collaborare con compiti semplici ma in questo momento assolutamente necessari.
Servono disponibilità, sudore e fatica, chiunque volesse aggiungersi (tempistiche e modalità contano relativamente: basta aver voglia di aiutare) può contattarci via messenger o scrivendo su questa pagina: vi daremo le indicazioni per raggiungere le zone interessate e mettersi a disposizione.
Ah: sono ben accetti badili e pale (tipo quelle da neve).
Dai bagai, rimbocchiamoci le maniche: il Lecco non è solo tifo allo stadio!

Maltempo, Arrigoni annuncia: «Imminente la dichiarazione dello stato d'emergenza»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento