menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tir incastrato (foto dal gruppo Fb "Sei di Mandello se")

Il tir incastrato (foto dal gruppo Fb "Sei di Mandello se")

Tir bloccato sulla via per Somana, liquido infiammabile in strada

Ennesimo episodio nella serata di giovedì: le operazioni di rimozione del veicolo e della sostanza sversata sono durate dodici ore. Proteste dei residenti. Fasoli: «È stata una lunga nottata»

È successo di nuovo. A distanza di poche settimane dall'ultimo episodio, nella tarda serata di giovedì un altro tir è rimasto incastrato lungo Via dei Partigiani, la strada che conduce a Somana.

L'autista avrebbe sbagliato strada, proseguendo a sua insaputa sulla ripida salita. Il mezzo pesante non è riuscito a tornare indietro, bloccandosi in una curva nella quale altri tir di queste dimensioni, purtroppo, negli anni sono rimasti incastrati. La strada è rimasta chiusa tutta la notte per favorire la rimozione del veicolo, con l'intervento dei Vigili del fuoco e delle forze dell'ordine.

Mandello, la pista di pattinaggio quest'anno arriva prima

Il tir, nella manovra, ha perso parte del carico che trasportava. I Vigili del fuoco sono intervenuti con due mezzi per recuperare fusti metallici da mille litri contenenti sostanze infiammabili, nella fattispecie inchiostri utilizzati per la serigrafia e formati da una miscela di cicloesanone, diacetonalcool, 2-metossi1-metiletilacetato e 2-butossietil acetato.

Uno di questi fusti, informano i Vigili del fuoco, si è rotto nella parte superiore, sversando il pericoloso liquido sulla strada. La perdita è stata contenuta utilizzando materiale assorbente. I fusti sono stati rimossi con l'utilizzo di una autogrù, attendendo un camion dell'azienda proprietaria che li ha recuperati. L'intervento è durato complessivamente dodici ore.

L'isolamento della frazione alta del paese per diverse ore ha suscitato reazioni di rabbia e sdegno nella cittadinanza di Somana: lo confermano le centinaia di commenti sotto i relativi post sulla pagina Facebook "Sei di Mandello se".

Il sindaco Fasoli: «È stata una lunga nottata»

Il sindaco Fasoli ha così commentato, sul suo profilo Facebook, l'operazione di rimozione e messa in sicurezza: «Nottata molto lunga. Un grazie ai Vigili del fuoco, alla Protezione civile, ai Carabinieri di Mandello, alla ditta Carcano, ai suoi dipendenti e alla società fornitrice del carico sversato in strada. Ultimamente troppi camion salgono da lì o si infilano in altre strade impossibili di Mandello (bisognerebbe capire cosa è cambiato...). Miglioreremo la cartellonistica e studieremo soluzioni con le aziende (come di recente abbiamo fatto con la Lafranconi silenziatori). Il grazie più grande ai cittadini che ci hanno fatto compagnia, a quelli che hanno compreso la situazione e a chi, alle 2 di notte, ci ha portato un caffè caldo... grazie davvero, di cuore».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento