menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Poi:"Pronta è stata la risposta del volontariato della protezione civile

De Poi:"Pronta è stata la risposta del volontariato della protezione civile

Frana Torre de’ Busi: ottimo il costante intervento della protezione civile

Prezioso l'intervento continuo della protezione civile per far fronte alla frana del 27 e 28 marzo

Al verificarsi dell’evento franoso che ha interessato la frazione Casarola a Torre de’ Busi nella notte tra giovedì 27 e venerdì 28 marzo, il sistema provinciale di protezione civile si è immediatamente attivato, in accordo con il Sindaco Eleonora Ninkovic, per dare la necessaria assistenza alla popolazione rimasta parzialmente isolata.
 
Sul posto hanno operato in continuità per due settimane, anche di notte, i volontari della protezione civile, che hanno affiancato il gruppo comunale di protezione civile di Torre de’ Busi, il gruppo intercomunale della Comunità Montana e l’equipaggio dei volontari soccorso Calolziocorte Anpas Lombardia per il superamento dell’emergenza.
 
“Pronta è stata la risposta del sistema del volontariato della protezione civile - commenta l’assessore alla protezione civile Franco De Poi - che ha portato subito aiuto e per oltre 10 giorni ha assistito in particolare le persone in difficoltà e disagiate a seguito dell’evento franoso, garantendo anche la regolare frequenza a scuola di un bambino. Rivolgo il mio ringraziamento ai volontari, sempre pronti a prestare la loro opera nelle situazioni di emergenza, e alle loro famiglie, che comprendono il valore umano del donare con gratuità”.

 
Il sindaco di Torre de’ Busi Eleonora Ninkovic esprime un “sentito ringraziamento al sistema di protezione civile provinciale e comunale, in particolare ai tanti volontari che, nelle diverse forme, hanno contributo a supportare e aiutare i cittadini della frazione Casarola”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento