menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffico ferroviario in tilt, il Codacons invita i pendolari a chiedere il risarcimento

L'associazione dei consumatori si schiera con gli utenti dei treni che lunedì sono stati penalizzati dal guasto a un passaggio a livello, con cancellazioni e ritardi fino a 90 minuti

Un lunedì mattina sofferto, con disagi enormi per i pendolari lecchesi. L'inizio settimana tribolato sulle reti ferroviarie fa ancora discutere, e suscita la reazione sdegnata del Codacons che invita gli utenti del servizio a chiedere un risarcimento per il danno subito. 

A scatenare la reazione a catena sui treni programmati è stato un guasto al passaggio a livello tra le stazioni di Triuggio e Villasanta. Le conseguenze maggiori sono state patite sulla linea Milano-Lecco via Molteno. I ritardi hanno raggiunto i 90 minuti per il treno partito da Porta Garibaldi alle 5.47 che sarebbe dovuto giungere a Lecco alle 7.46. Trenord ha avvisato i pendolari di ritardi possibili fino a 60 minuti sui convogli successivi.

Guasti sulla linee, traffico ferroviario in tilt

Disagi anche su altre linee, la Milano-Lecco-Tirano e la Lecco-Carnate-Milano, con ritardi mediamente stimati in 20 minuti. Cancellato il treno che sarebbe dovuto partire da Milano Porta Garibaldi alle 10.14 con arrivo a Lecco alle 11.53.

«Si comprende che la situazione non può essere ulteriormente accettata - scrive il Codacons in una nota ufficiale - Ritardi, cancellazioni e comunque sempre disservizi stanno diventando una caratteristica distintiva di Trenord. Bisogna garantire ai pendolari un viaggio sicuro che rimanga fedele agli orari prestabiliti». 

Codacons invita tutti coloro che abbiano subito dei danni a rivolgersi a info@codaconslombardia.it per ottenere il risarcimento.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento