Cronaca

Traffico illecito di rifiuti: 42enne trasferito a San Vittore

Arrestato dalla Polfer nella sua casa di Cesana Brianza è l'unico in manette su 23 aziende coinvolte

Il carcere di San Vittore a Milano

Sono 23 le aziende coinvolte e 19 le persone indagate. L'unico che finora è finito in manette però è O.S., trasferito nel carcere milanese di San Vittore a disposizione dell'autorità giudiziaria.

E' stato arrestato nella sua abitazione di Cesana Brianza il 42enne che, secondo le indagini svolte dalla Polfer di Milano, coordinata dalla direzione distrettuale antimafia, si sarebbe reso colpevole di associazione per delinquere e traffico illecito di rifiuti.

Il 42enne, attivo nel settore del recupero dei rifiuti, pregiudicato, è stato ritenuto infatti a capo di un sistema che avrebbe fruttato 82 milioni di euro in nero tre anni. L'attività illecita consisteva in movimentazioni di oltre  50mila tonnellate di rifiuti ferrosi, dal 2012 al 2014, oltre al commercio illecito di 18 chilometri di rotaie dismesse.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico illecito di rifiuti: 42enne trasferito a San Vittore

LeccoToday è in caricamento