rotate-mobile
Cronaca Oliveto Lario

Tragedia lungo il Fly Emotion: Ghizlane è morta precipitando nel vuoto

La 41enne abitava a Oliveto Lario. Il tragico incidente quando mancavano pochi metri alla stazione di arrivo nel territorio comunale di Bema

Il tragico incidente è avvenuto quando mancavano pochi metri alla stazione di arrivo nel territorio comunale di Bema. A perdere la vita una donna di 41 anni, dopo essere precipitata dalla zip-line dell'impianto sportivo Fly Emotion che collega Albaredo per San Marco all'abitato di Bema. Come illustrato dai colleghi di SondrioToday La vittima è Ghizlane Moutahir, nata in Marocco ma residente a Oliveto Lario, in provincia di Lecco. Secondo una prima ricostruzione, ancora al vaglio degli inquirenti, la donna si sarebbe sganciata dall’imbragatura precipitando da un’altezza di 40 metri, cadendo rovinosamente nel bosco sottostante. Un volo mortale che purtroppo non le ha lasciato scampo. 

Incredulità e sgomento per quanto accaduto

L'esatta dinamica dovrà essere ricostruita dalle forze dell'ordine mentre l'impianto in queste ore è stato posto sequestro. Travolto dallo sgomento anche l'amministratore delegato della società Fly Emotion che gestisce la zip-line, il quale nelle scorse ore si è messo a completa disposizione della magistratura, sottolineando però che dall'inaugurazione - avvenuta nel 2011 - nella tratta tra Albaredo per San Marco e Bema non vi era mai stato alcuna sorta di incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia lungo il Fly Emotion: Ghizlane è morta precipitando nel vuoto

LeccoToday è in caricamento