Tremenico, recuperato il corpo dell'uomo precipitato nella cava

Il volo nel vuoto da una trentina di metri gli è stato fatale

Sarebbe un uomo residente nel Sondriese l'operaio 54enne precipitato in un dirupoo mentre lavorava nella miniera di Tremenico, in Valvarrone, poco prima delle 11 di oggi 7 agosto.

I colleghi, non vedendolo tornare dopo che si era allontanato, avrebbero dato l'allarme e, nonostante l'arrivo tempestivo dell'elicottero e dei soccorritori del Corpo nazionale alpino e speleologico, per il 54enne non c'è stato nulla da fare, ed è deceduto per le ferite causate dal volo di una trentina di metri.

Il corpo dell'operaio è stato quindi recuperato dai soccorritori  e trasportato alla camera mortuaria dell'ospedale di Lecco, dove ora si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Resta ancora da chiarire la dinamica esatta dell'incidente fatale, anche alla luce del fatto che, prima di precipitare nel vuoto, l'uomo avrebbe avuto un incidente, precipitando da un grosso camion da cava. Dell'accaduto si stanno occupando i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 89 casi in Lombardia. Domenica si ferma tutto lo sport anche a Lecco

  • Coronavirus: scuole chiuse nel Lecchese, supermercati presi d'assalto. Al "Manzoni" il contagiato valtellinese

  • Coronavirus: 173 casi in Lombardia, sei decessi. Migliorano le condizioni del giovane al "Manzoni". Treni: -60%

  • In arrivo ordinanza della Regione per chiudere le scuole in Lombardia

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

  • Nuova interdittiva antimafia del Prefetto: colpiti "Lungolago" e "Tabula Rosa"

Torna su
LeccoToday è in caricamento