Treni ancora nel caos, rientro da incubo per i pendolari lecchesi

Cancellazioni e ritardi di ore da pomeriggio a sera lungo la tratta Milano-Lecco

Il tabellone con i ritardi dei treni alla stazione di Monza, la foto è stata scattata da una pendolare lecchese alle 18.30 di oggi, giovedì 7 novembre.

Alle 17.30 avrebbero dovuto essere sul treno di ritorno a casa dopo una giornata di lavoro, ma alle 19.30 erano ancora in attesa di poter salire sulle carrozze. Quando poi i convogli sono ripartiti a fatica hanno dovuto subire nuovi disagi per la carrozze piene e un'andatura a dir poco rallentata. 

Un'altra odissea per i pendolari lecchesi che viaggiano lungo la linea Milano-Lecco. A causa di un convoglio rimasto bloccato per un guasto sulla linea intorno alle 16 tra Greco Pirelli e Porta Garibaldi, le corse successive hanno subìto cancellazioni e ritardi di oltre due ore, da Milano Centrale a Monza fino a Lecco e oltre, passando per le varie fermate della nostra provincia. Trenord si è scusata assicurando di aver fatto il massimo per limitare i disagi dovuti al guasto. "Si informa che è ancora in atto il guasto ai sistemi di circolazione dei treni in tutto il nodo ferroviario di Milano - ha reso noto Trenord alle 20.25 sul proprio sito - La circolazione ferroviaria sta subendo ritardi importanti, in alcuni casi anche di oltre i 60 minuti. Numerose le limitazioni e le cancellazioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto i viaggiatori hanno vissuto l'ennesima odissea, un'altra giornata di autentico delirio, tra l'altro in una regione che si definisce all'avanguardia. «Sono arrivata in stazione alle 18.30 e ho visto sul tabellone ritardi di ore - commenta desolata una pendolare lecchese che ci ha contattati mentre si trovava in attesa alla stazione Fs di Monza - è desolante, ed è sempre peggio. Ancora un po' questa notte dormo qui». Come lei un altro lecchese alle 19.45 a Milano: «Sono appena partito dalla Stazione Centrale dopo essere rimasto fermo in attesa due ore, e adesso viaggiamo a 30 all'ora». Dello stesso tenore i commenti sui social che parlano di "disservizi gravissimi, non degni di un Paese civile" tra comprensibile rabbia e rassegnazione.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Auto sfonda il guard rail e precipita da uno dei tornanti della vecchia Lecco-Ballabio

  • Covid-19: tamponi in ospedale, code fuori dalla hall e attesa fino a più di due ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento