Treni ancora nel caos, rientro da incubo per i pendolari lecchesi

Cancellazioni e ritardi di ore da pomeriggio a sera lungo la tratta Milano-Lecco

Il tabellone con i ritardi dei treni alla stazione di Monza, la foto è stata scattata da una pendolare lecchese alle 18.30 di oggi, giovedì 7 novembre.

Alle 17.30 avrebbero dovuto essere sul treno di ritorno a casa dopo una giornata di lavoro, ma alle 19.30 erano ancora in attesa di poter salire sulle carrozze. Quando poi i convogli sono ripartiti a fatica hanno dovuto subire nuovi disagi per la carrozze piene e un'andatura a dir poco rallentata. 

Un'altra odissea per i pendolari lecchesi che viaggiano lungo la linea Milano-Lecco. A causa di un convoglio rimasto bloccato per un guasto sulla linea intorno alle 16 tra Greco Pirelli e Porta Garibaldi, le corse successive hanno subìto cancellazioni e ritardi di oltre due ore, da Milano Centrale a Monza fino a Lecco e oltre, passando per le varie fermate della nostra provincia. Trenord si è scusata assicurando di aver fatto il massimo per limitare i disagi dovuti al guasto. "Si informa che è ancora in atto il guasto ai sistemi di circolazione dei treni in tutto il nodo ferroviario di Milano - ha reso noto Trenord alle 20.25 sul proprio sito - La circolazione ferroviaria sta subendo ritardi importanti, in alcuni casi anche di oltre i 60 minuti. Numerose le limitazioni e le cancellazioni".

Intanto i viaggiatori hanno vissuto l'ennesima odissea, un'altra giornata di autentico delirio, tra l'altro in una regione che si definisce all'avanguardia. «Sono arrivata in stazione alle 18.30 e ho visto sul tabellone ritardi di ore - commenta desolata una pendolare lecchese che ci ha contattati mentre si trovava in attesa alla stazione Fs di Monza - è desolante, ed è sempre peggio. Ancora un po' questa notte dormo qui». Come lei un altro lecchese alle 19.45 a Milano: «Sono appena partito dalla Stazione Centrale dopo essere rimasto fermo in attesa due ore, e adesso viaggiamo a 30 all'ora». Dello stesso tenore i commenti sui social che parlano di "disservizi gravissimi, non degni di un Paese civile" tra comprensibile rabbia e rassegnazione.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoratori egiziani devolvono incasso all'ospedale di Lecco: «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati»

  • «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla Provinciale: morto un lecchese di 26 anni

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Elaborazioni, pneumatici, scarichi: a Lecco è scoppiata la passione per il "tuning"

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

Torna su
LeccoToday è in caricamento