Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Treni soppressi: ringraziamo i vandali

Una giornata da dimenticare per i pendolari lecchesi tra scioperi, malori e vandali

Nel pomeriggio di ieri, venerdì 15 luglio, alcuni teppisti hanno distrutto i finestrini di un treno che da Lecco porta a Milano Porta Garibaldi. Nonostante i danni ai vetri e i cocci sparsi ovunque il convoglio è arrivato puntuale a destinazione.

Lo stesso treno avrebbe dovuto poi effettuare anche il tragitto di ritorno con la corsa delle 17.22 da Garibaldi per Lecco. Nonostante gli addetti di Trenord abbiano provato a ripristinare le condizioni di sicurezza il treno è stato soppresso.

Stessa sorte è spettata pure ad un altro treno che sarebbe dovuto partire da Lecco delle 18.37 per Porta Garibaldi, che viene svolta sempre con il medesimo treno, rimasto però fermo in rimessa a Milano per le riparazioni del caso.

Non bastavano lo sciopero nazionale e il malore di una signora su un treno a far infuriare i pendolari lecchesi ora ci si mettono pure i vandali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni soppressi: ringraziamo i vandali

LeccoToday è in caricamento