rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca Piazza Stazione

Tirano-Milano, ancora disagi: «A Lecco treni già invivibili, situazione inaccettabile»

Il Comitato Trasporti Lecchesi mostra la situazione attraverso poche righe e qualche fotografia: «Serve un treno aggiuntivo»

Tornano a scatenarsi le polemiche su Trenord e sulla direttrice Tirano-Lecco-Milano, probabilmente la più utilizzata dai viaggiatori lecchesi, pendolari e non. Questa volta è il Coradia, immesso in circolazione nel settembre 2014, a finire sulla bocca, o, per meglio dire, sulla pagina Facebook, del Comitato Trasporti Lecchesi. Le critiche, per una volta, non sono rivolte a ritardi o malfunzionamenti, ma all'eccessiva quantità di persone che viaggia su quella direttrice, che a Lecco fa tappa alle 7.59.

«Effetto Coradia. Treno delle 7:59 da Lecco per Milano centrale. Arrivato già pieno da Sondrio. Da anni chiediamo un treno aggiuntivo. Non possiamo tutti i giorni viaggiare in piedi». Questo il messaggio postato sul famoso social network.

Festa delle donne: proclamato lo sciopero generale, treni a rischio

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirano-Milano, ancora disagi: «A Lecco treni già invivibili, situazione inaccettabile»

LeccoToday è in caricamento