Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Trenord rinnova i treni più vecchi e assume 160 macchinisti e capitreno

Buone notizie per i pendolari: nuovi sistemi di climatizzazione, rifacimento degli impianti elettrici, sostituzione di porte e sedili. Entro giugno il potenziamento del personale a bordo

Ottime notizie per i pendolari lecchesi. Trenord ha reso noto il piano straordinario di investimenti per i prossimi tre anni. Sono stati aperti i cantieri per modernizzare i treni più datati, con la contemporanea assunzione di 80 nuovi macchinisti e 80 capitreno in tutta la Lombardia entro il prossimo giugno, che renderanno migliore il servizio e contemporaneamente aumenteranno il personale a bordo, con conseguenti riflessi positivi per la sicurezza dopo gli ultimi sconcertanti episodi di violenza.

Capotreno aggredita sulla Milano-Tirano

Il piano di investimenti costerà 415 milioni di euro. Prevista l'installazione di nuovi sistemi di climatizzazione, il rifacimento degli impianti elettrici, la sostituzione di porte e sedili, il rinnovo degli interni e della livrea esterna. I cantieri dedicati sono stati aperti a Milano Fiorenza e Cremona.

Coinvolte nel rinnovo le carrozze più datate, diesel ed elettriche, che attualmente prestano servizio su più linee, tra le quali la Colico-Chiavenna e la Bergamo-Lecco. Contestualmente sono partiti gli interventi di riqualificazione degli impianti di climatizzazione delle flotte del tipo "Piano Ribassato", "Doppio Piano" e "Vivalto prima serie"; a breve partiranno gli interventi delle flotte "Media Distanza". Si tratta di flotte strategiche, che percorrono importanti direttrici lombarde tra le quali quella fra Milano e Tirano.

Nuove risorse umane in campo

Venerdì 13 aprile entreranno in servizio 14 nuovi capitreno, che diventeranno 80 entro giugno, così come i macchinisti; già da questo mese faranno il proprio esordio in 17. Sono stati selezionati fra 18mila candidati. I percorsi di inserimento proseguiranno al ritmo di 150 all'anno fino al 2020.

Nel 2017 si sono registrati finora 155 nuovi inserimenti fra macchinisti e capitreno. Negli ultimi tre anni Trenord ha assunto 303 risorse, in prevalenza nuovo personale viaggiante. Il tutto per garantire puntualità, possibilità di turnazione al personale e maggiore sicurezza per i pendolari.

Sassi contro il treno, colpito macchinista
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenord rinnova i treni più vecchi e assume 160 macchinisti e capitreno

LeccoToday è in caricamento