Tribunale, un terzo del rimborso e rate per 30 anni: il ministero non paga il conto al Comune

Alle casse del Comune di Lecco torneranno soltanto 2,1 milioni delle spese sostenute per il funzionamento del tribunale dal 2011 al 2015, su un totale di 6,2 milioni

Alle casse del Comune di Lecco torneranno soltanto 2,1 milioni delle spese sostenute per il funzionamento del tribunale dal 2011 al 2015, su un totale di 6,2 milioni. A deciderlo il ministero della Giustizia con l'approvazione, però, della Giunta comunale che con una delibera ha accettato le condizioni. Dei 4 milioni restanti, inoltre, all'amministrazione ne arriveranno soltanto 1,4 distribuiti in 30 rate annuali da 47mila euro. 

A raccontare la vicenda il consigliere Massimo Riva (M5S). “E’ tutto scritto nero su bianco nella delibera approvata dagli assessori e dal sindaco nelle scorse settimane, di cui non siamo mai stati assolutamente informati, nella quale sostanzialmente si accettano le condizioni poste dal ministero. Su un credito di 4,1 milioni di euro, il Comune acconsente ad incassarne solo 1,4 peraltro spalmati in 30 anni. In sostanza perdiamo quasi 3 milioni di euro” , spiega il consigliere a Leccoonline che, tra l'altro, ha anche chiesto l’annullamento della delibera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Le Piazze": torna il supermercato, giovedì Aldi apre il suo punto vendita all'interno del centro commerciale

  • È rientrata la donna di Galbiate scomparsa da ieri

  • Dopo dieci ore di ricerche da parte dei Vigili del fuoco è stata ritrovata la donna scomparsa

  • Come far asciugare il bucato in inverno: consigli utili

  • Auto si ribalta nel tunnel del Monte Barro, quattro persone finiscono in ospedale

  • Minaccia di morte con grosse forbici un barista di corso Martiri

Torna su
LeccoToday è in caricamento