Terrorismo: il Tribunale per i minorenni toglie i figli ad Alice Brignoli, "mamma Isis"

I bambini affidati al Comune di Bulciago. La donna era partita per Raqqa col marito (poi morto) nel 2015. A settembre è stata arrestata e rimpatriata: si trovava con i piccoli in un enorme campo profughi

La lecchese Alice Birgnoli

Sono stati tolti a "mamma Isis", al secolo Alice Brignoli, i quattro figli minori. Lo ha deciso il Tribunale per i minorenni di Milano, che li ha affidati al Comune di Bulciago, nel Lecchese. La donna è stata arrestata per terrorismo internazionale a fine settembre in Siria, grazie alle indagini dei carabinieri del Ros coadiuvati da alcune polizie europee.

Secondo le indagini, riporta Milano Today, la donna avrebbe educato i suoi figli al radicalismo islamico, mentre il marito marocchino avrebbe partecipato attivamente alla guerra (ed è frattanto morto, pare a causa di una infezione intestinale). Con la disgregazione dello stato islamico, Brignoli e i figli sono stati catturati dalle forze curde e posti nell'enorme campo profughi di Al-Hol, dove sono stati rintracciati dagli investigatori.

La partenza della famiglia dalla Lombardia ai territori dell'Is risale al mese di febbraio del 2015. Dopo un lungoo viaggio in auto e in traghetto, Brignoli insieme al marito e ai tre figli che aveva la coppia (cui se n'è aggiunto un quarto, nato qualche mese fa) raggiunsero Raqqa. 

Strappata dal campo profughi "trappola"

Durante l'interrogatorio con i pubblici ministeri di Milano, Brignoli ha smentito di essere radicalizzata e soprattutto di avere indottrinato i figli, dei quali però esistono fotografie in tuta mimetica. Ha affermato di avere vissuto tutto in modo indiretto, mentre il marito era attivo e combatteva. E ha aggiunto di essere felice di trovarsi di nuovo in Italia insieme ai figli. È stata effettivamente "strappata" a una situazione drammatica.

Il campo di Al-Hol, con decine di migliaia di profughi, in molta parte donne con i loro figli, è infatti un luogo estremamente pericoloso. È sorvegliato dalle forze arabo-curde, che però non riescono a garantire la sicurezza soprattutto alle donne "pentite" che, magari, sognano il rimpatrio e che quindi vengono sistematicamente "punite" dalle donne fedeli all'Is, che le considerano "traditrici". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tornando ai figli della Brignoli, il Tribunale per i minorenni, affidandole al Comune di residenza, ha disposto ulteriori accertamenti e in seguito deciderà quando, e con quali modalità, la donna potrà nuovamente incontrarli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

  • Coronavirus, il punto: numero record di positivi nel Lecchese, 198

  • Conte ha firmato il nuovo Dpcm. Bar e ristoranti chiusi alle 18, alle superiori didattica a distanza al 75%

  • Ospedale di Lecco, aumentano i ricoverati per covid. Cinque decessi nella seconda ondata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento