menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziani raggirati a Vercurago e Torre de' Busi, stavolta i truffatori sono addetti al controllo idrico

Sostenendo che l'acqua nelle loro case era contaminata da mercurio, si sono fatti mostrare gli oggetti preziosi per spiegare come proteggerli dalla corrosione e sono fuggiti alla prima distrazione dei proprietari.

Ancora truffe a danno degli anziani, questa volta a Vercurago e Torre de' Busi: negli ultimi giorni, infatti, due uomini di mezza età si sono presentati in due case abitate da persone anziane, millantando di essere addetti al controllo idrico.


Convincendo le vittime che l'acqua nelle loro case era contaminata da mercurio, i due sono riusciti a entrare nelle abitazioni e a farsi mostrare denaro e oggetti preziosi, con la scusa di consigliare le modalità per preservarli dal deterioramento causato dalla "contaminazione".


Al primo momento di distrazione delle vittime, i malviventi sono fuggiti con la refurtiva, e agli anziani truffati non è rimasto altro che chiamare le forze dell'ordine.


Sul caso stanno indagando i Carabinieri di Calolziocorte, che rivolgono un appello alla cittadinanza: chiunque avesse indicazioni utili per risalire all'identità dei truffatori può chiamare la Stazione calolziese al numero 0341.641069, oppure il Comando provinciale de Carabinieri di Lecco al numero 0341.2621 o al 112.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento