menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il falso modulo Enel (foto girodivite.it)

Il falso modulo Enel (foto girodivite.it)

Truffe, Enel mette in guardia contro le email sospette

Diversi clienti avrebbero ricevuto falsi messaggi di rimborso per posta elettronica con l'invito a rilasciare i dati della carta di credito. L'azienda avverte: "Non apritele"

Chissà che non sia capitato anche a qualche lecchese di ricevere un'email solo apparentemente inviata da Enel, che invita ad accedere a un link per compilare un modulo in cui indicare i dati di conto corrente o carta di credito.

E' quanto accaduto sul territorio nazionale ad alcuni clienti dell'azienda, che si sono rivolti a Enel per chiedere delucidazioni, dal momento che nel messaggio ricevuto si faceva riferimento ad un presunto rimborso di importi pagati erroneamente. Una segnalazione che destato qualche sospetto in diversi utenti, anche perchè aprendo il modulo in allegato balzavano subito all'occhio diversi "strafalcioni" ed errori grammaticali.

Enel ha fatto sapere che nessuna email di tale genere è mai stata inviata, invitando i clienti a non aprire l'allegato al messaggio e a non compilare il modulo. Anche perchè, le procedure delle società di vendita del gruppo Enel non prevedono in alcun caso la richiesta di fornitura di dati bancari e codici personali, nè telefonicamente nè tramite link esterni.

L'azienda informa infine che chiunque dovesse ricevere email sospette, è pregato di segnalarlo attraverso i consueti canali di contatto: o punti Enel e negozi Enel Partner presenti sul territorio o i numeri verdi 800 900 800 per Enel Servizio Elettrico e 800 900 860 per Enel Energia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento