Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Vendono una macchina su internet, ma è una truffa: nei guai anche una donna lecchese

I due hanno raggirato un 60enne di Città di Castello: al centro del loro raggiro c'era un macchinario per lavorare il legno

Guai per una donna residente nella nostra città. I Carabinieri della Stazione di Città di Castello hanno denunciato un'italiana 47enne e un uomo di nazionalità indiana di 24 anni, la prima domiciliata a Lecco e il secondo senza fissa dimora, per una truffa online a danno di un 60enne tifernate.

Truffa da oltre 600 euro

I due, secondo quanto appurato dai militari, avrebbero messo in vendita su un noto sito web specializzato nella compravendita di oggetti una macchina combinata per la lavorazione del legno. L'acquirente avrebbe versato 660 euro per acquistare l'apparecchiatura, ma i due non avrebbero mai spedito il macchinario (che forse neanche esiste) al 60enne di Città di Castello.

Non vedendo arrivare la macchina, l'uomo si è rivolto ai Carabinieri e denunciato l'accaduto. I militari, dopo una rapida indagine hanno individuato i due truffatori, i quali non avevano nascosto le loro tracce sul web.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendono una macchina su internet, ma è una truffa: nei guai anche una donna lecchese

LeccoToday è in caricamento