Cronaca

Truffe, Acel service: "attenzione agli agenti del gas"

Altre segnalazioni per Acel service sulle truffe dei finti tecnici del gas. La compagnia chiede la massima attenzione

Contatore del gas

Sono state ben 730 le vittime di raggiro nel 2013 in provincia di Lecco, con un leggero incremento rispetto all’anno precedente in particolare nei comuni dell’hinterland e della Brianza.

A Lecco città si è invece assistito ad una diminuzione dai 150 casi del 2012 a 137 denunciati l’anno appena trascorso. Soltanto nell'ultimo anno si sono verificate nella sola provincia di Lecco, 730 vittime truffate dai falsi agenti del gas. A Lecco città invece, dai 150 truffati del 2012, si è notato, con soddisfazione, un leggero calo per l'anno  2013. Diversamente invece, è accaduto in Brianza, dove si è assistito ad un lieve incremento di vittime.

L'ultimo episodio era accaduto a Missaglia: un'anziana signora aveva aperto la sua casa a quello che credeva essere un tecnico del gas, rivelatosi poi un truffatore e derubandola.

Le compagnie del gas, per evitare questo genere di truffe, insistono nel ripetere di prestare la massima attenzione verso coloro che si presentano come loro funzionari.Questa volta è toccato ad acel service avvertire i cittadini. L'azienda del gas lecchese, ha sottolineato quanto ancora, purtroppo, esistano questi soggetti che spacciandosi per agenti Acel, bussano alle porte dei cittadini con il tentativo di vendere contratti o offrire servizi a nome di Acel service.

Per questo motivo, la società ci tiene ad avvertire il territorio del fatto che loro non si avvalgono per nessun motivo di agenti e tecnici porta a porta, e che i loro servizi di gas ed energia elettrica, sonno gestiti direttamente dalla sede centrale di Lecco e dalle sedi distaccate dei comuni di Merate, Calolziocorte, e Oggiono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe, Acel service: "attenzione agli agenti del gas"

LeccoToday è in caricamento