menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Ubriaco lancia bottiglie di vetro contro le vetrate di un negozio di Lecco

I fatti nella notte di lunedì 26 giugno in Lungolario Isonzo. In manette Hassane Hmiddani, classe 1969

Era ubriaco e violento, mentre - nella notte di lunedì 26 giugno - scagliava bottiglie di vetro contro le vetrate di un negozio sul lungolago di Lecco, Hassane Hmiddani, classe 1969, marocchino in Italia senza fissa dimora, arrestato dai Carabinieri per i reati di danneggiamento, oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I fatti alle ore 3.45 circa, quando i militari, impegnati in attività di controllo del territorio, sono intervenuti d'iniziativa presso un esercizio commerciale in Lungolario Isonzo. Lì hanno sorpreso il marocchino che, in evidente stato di ubriachezza, scagliava delle bottiglie contro la porta d'ingresso del locale, per - poi - minacciare i Carabinieri brandendo dei cocci di vetro, cercando - così - di sottrarsi al controllo, a seguito del quale è risultato irregolare sul territorio nazionale, anche se destinatario di un decreto di espulsione emesso dalla Prefettura di Lecco il 30 maggio 2017.

In mattinata, presso il Tribunale di Lecco, il 48enne è stato condannato con giudizio direttissimo alla pena di 8 mesi di reclusione, dispondendo la misura dell'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento