menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli uffici della Provincia subiranno modifiche dal 30 giugno

Gli uffici della Provincia subiranno modifiche dal 30 giugno

Tagli alle province: estesi gli orari degli uffici provinciali

A causa dei continui tagli imposti dal governo, gli uffici provinciali subiranno vaste modifiche da lunedì 30 giugno a venerdì 12 settembre

Per i continui e notevoli tagli imposti alle province, l’orario estivo degli uffici provinciali è stato notevolmente ampliato per consentire un maggior contenimento dei costi di funzionamento e di gestione dell’Ente.

Da lunedì 30 giugno a venerdì 12 settembre gli orari di apertura al pubblico degli uffici della Provincia di Lecco saranno i seguenti:

Uffici provinciali di Lecco, piazza Lega Lombarda 4 e corso Matteotti 3
lunedì e mercoledì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.30, martedì, giovedì e venerdì: dalle 9 alle 14.

Ufficio decentrato di Merate (protocollo), piazza degli Eroi 3, mercoledì: dalle 9.30 alle 12.

Centro per l'impiego di Lecco, corso Matteotti 3,
lunedì e mercoledì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30, martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 13.

Centro per l'impiego di Merate, via Statale 11, lunedì e mercoledì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30, martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 13.

Collocamento disabili e fasce deboli di Lecco, corso Matteotti 3
lunedì e mercoledì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30, martedì,  giovedì e venerdì: dalle 9 alle 13

Ufficio informazioni turistiche di Lecco, via Nazario Sauro 6,
tutti i giorni dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.

L’Ufficio Protocollo di Lecco di piazza Lega Lombarda 4 osserverà il seguente orario di apertura al pubblico:
luglio, venerdì 1 agosto e dal 1° settembre: da lunedì a giovedì orario continuato dalle 8.30 alle 17 , venerdì dalle 8.30 alle 12.30,
dal 4 al 29 agosto lunedì e mercoledì dalle 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 17.30, martedì, giovedì e venerdì: dalle 8.30 alle 14.

“A causa dei continui tagli imposti dal governo (6,2 milioni di euro solo nel 2014, 13,6 milioni di euro dal 2009 a oggi) - spiega il presidente f.f. vice presidente vicario Stefano Simonetti - a differenza degli anni scorsi, in cui entrava in vigore solo nel mese di agosto, quest’anno l’orario estivo è stato notevolmente ampliato per consentire un maggior contenimento dei costi di funzionamento e di gestione dell’Ente. Ancora una volta la Provincia di Lecco è costretta a un grande sforzo per trovare le soluzioni necessarie a far fronte alle scelte di un Governo che penalizza gli enti locali”.

“Grazie a un grande impegno organizzativo interno riusciremo comunque a garantire i servizi provinciali sia dal punto di vista della tempistica che della qualità - aggiunge il segretario e direttore generale Amedeo Bianchi - La nuova articolazione degli orari nasce dalla necessità di razionalizzazione della spesa, obiettivo che il nostro ente ha sempre perseguito, anche alla luce delle recenti penalizzanti disposizioni governative. Questo orario ci permetterà di razionalizzare l’uso degli apparati elettrici, delle strumentazioni informatiche, dei condizionatori d’aria e dei buoni pasto, consentendo un significativo risparmio di risorse”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento