rotate-mobile
Rintracciato / Germanedo / Via Eremo, 9

Cercato da settimane, Umberto viene rintracciato a Lecco senza documenti

L'uomo, 31enne napoletano, era scomparso a fine dicembre: è ricoverato all'ospedale Manzoni di Lecco

Lo cercavano da settimane, con tanto di appello a "Chi l'ha visto?". È stato rintracciato all'ospedale Manzoni di Lecco Umberto Nappello, 31enne napoletano del quale si erano perse le tracce dallo scorso 29 dicembre: il giovane è stato rintracciato presso il nosocomio della città capoluogo e la notizia è stata data nel corso del medesimo programma televisivo condotto da Federica Sciarelli durante la serata di mercoledì 11 gennaio.

Scomparso da Napoli, lo rintracciano a Lecco

L'uomo, come riferito dai colleghi di NapoliToday.it, è al momento ricoverato in via dell'Eremo, senza documenti, e non è chiaro come sia arrivato lì. Saranno preoccupazioni cui dedicarsi in un secondo momento per i familiari, adesso felici di aver scongiurato le ipotesi più inquietanti.

I timori sul 31enne erano forti, anche per il fatto che Umberto – estraneo ad ogni dinamica criminale – fosse il nipote di Carlo Nappello, esponente della camorra ucciso a Miano nel 2017. Inoltre, mentre sarebbe dovuto andare a Perugia da sua madre, si è scoperto aveva invece dormito in una casa di famiglia a Marigliano trovata in disordine. Dettagli inquietanti comunque oramai alla spalle, in una vicenda che si è rivelata a lieto fine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercato da settimane, Umberto viene rintracciato a Lecco senza documenti

LeccoToday è in caricamento