menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta dell'area d'interscambio ferro-gomma, sotto la stazione FS di Calolziocorte.

Una veduta dell'area d'interscambio ferro-gomma, sotto la stazione FS di Calolziocorte.

Un'altra rissa nei pressi della stazione di Calolzio

"Scazzottata" tra extracomunitari nell'area dell'interscambio, ferito un giovane. Sul posto sono dovuti intervenire i soccorsi e i carabinieri. Poche settimane fa un episodio analogo

Un’altra rissa nei pressi della stazione ferroviaria di Calolziocorte. L’ultimo episodio in ordine di tempo si è verificato l’altra sera nell’area dell’interscambio ferro gomma. Alcuni stranieri di origine senegalese stavano discutendo, quando, a un tratto, due di loro sono venuti alle mani. Sul posto, oltre all’ambulanza inviata dal 118, sono dovuti intervenire anche i carabinieri. Ad avere la peggio un ventenne, trasportato in codice verde in ospedale a Lecco per alcune ferite e contusioni non gravi riportate a seguito dello scontro con il connazionale. La “scazzottata” sarebbe avvenuta in particolare lungo la via che dall’interscambio della stazione FS conduce verso viale De Gasperi e il Lungoadda, altra area a rischio della città dove nei giorni scorsi i militari hanno arrestato due stranieri originari del Gambia, con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Rissa in stazione a Calolzio: identificate due persone

Un paio di settimane fa un’altra rissa era avvenuta invece in via Stoppani, appena sotto la stazione. Anche in quel caso erano dovuti intervenire i carabinieri e la Polizia locale di Calolzio per sedare lo scontro tra due stranieri poi condotti in Questura per l’identificazione e gli accertamenti del caso.

Calolzio: aggredita da due donne, 32enne finisce in ospedale. Probabili motivi di gelosia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento