Urinano sui mezzi dei Vigili del fuoco. Uno di loro aggredisce i poliziotti intervenuti sul posto

I fatti in un deposito di veicoli dismessi dove alcune persone stavano bivaccando. Un 25enne di origini nigeriane ha reagito colpendo due agenti al volto con una valigia: arrestato

Aggredisce i poliziotti intervenuti per un controllo nei confronti di alcune persone che stavano bivaccando e urinando contro i mezzi dei vigili del fuoco. I fatti si sono verificati nel pomeriggio di ieri, mercoledì 16 gennaio, a Lecco. Gli agenti della Questura cittadina, Squadra Volanti, avevano raggiunto via Don Ticozzi dove era stata segnalata la presenza di sbandati che stazionavano sui mezzi di soccorso dei Vigili del Fuoco dismessi e depositati in un’area demaniale.

L’area indicata sembrava apparentemente vuota e con il cancello chiuso. In collaborazione con alcuni vigili del Fuoco, i poliziotti hanno quindi ispezionato il piazzale e i veicoli. All’interno di uno di questi è stato notato uno straniero intento a dormire, poi identificato: un 29enne di origini nigeriane, regolare sul territorio nazionale, tranquillo e collaborativo. A quel punto è stata vista un’altra persona intenta a scavalcare la recinzione e ad entrare nell'area privata. Immediato anche il controllo di questo secondo uomo risultato priva di documenti d’identità e quindi accompagnato in Questura per accertamenti. Nel frattempo il personale dei Vigili del Fuoco segnalava l’arrivo di un terzo uomo all’interno dell’area, il quale incurante della presenza degli agenti si dirigeva verso i veicoli in sosta rifiutandosi più volte, ad esplicita richiesta, di esibire ai poliziotti un documento d’identità. Con atteggiamento sprezzante e stizzito l'uomo ha quindi raggiunto un autoveicolo dei pompieri e preso i suoi effetti personali per poi allontanarsi.

Presunto spacciatore scoperto grazie al gatto

Una volta raggiunto dai poliziotti, il soggetto è diventavo improvvisamente violento spintonando gli agenti che lo invitavano alla calma. All'improvviso ha perfino colpito un agente al volto con una valigia rigida. Ne è così nata una colluttazione al termine della quale l'uomo è stato immobilizzato. Sul posto era giunta nel frattempo un'altra volante in supporto. Durante la colluttazione sono rimasti feriti due agenti con prognosi di 5 e 10 giorni.

O.B. - queste le iniziali del 25enne di origini nigeriane, irregolare sul territorio nazionale che ha reagito con violenza - è stato poi accompagnato in Questura e arrestato con l'accusa di violenza e resistenza a Pubblico ufficiale. L’altro soggetto precedentemente accompagnato in Questura, identificato per E.M., 26enne nigeriano, è stato invece denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato. Questa mattina in Tribunale a Lecco ha avuto luogo il Rito direttissimo, dove l’arresto è stato convalidato: al 25enne è stata applicata la misura della custodia cautelare in carcere in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

  • Coronavirus, i dati dell'Asst: sono oltre 340 i pazienti ricoverati tra Lecco e Merate

Torna su
LeccoToday è in caricamento