rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

Valanga in Val d'Aosta, morto campione valtellinese

L'ex nazionale di scialpinismo Lorenzo Holzknecht stava frequentando il corso per diventare guida alpina quando è stato travolto insieme ai compagni

C'è anche il 39enne valtellinese Lorenzo Holzknecht tra le tre vittime della valanga staccatasi in val di Rhemes, in provincia di Aosta, nel pomeriggio di ieri, giovedì 13 aprile. Come illustrato dai colleghi di SondrioToday, dopo una notte di ricerche - fortemente condizionate dal maltempo - i soccorritori sono riusciti ad individuare i corpi dei tre malcapitati skialper.

Oltre a Holzknecht a perdere la vita anche i compagni di corso per guide alpine della Valle d'Aosta Sandro Dublanc, 44 anni, maestro di sci di Champorcher, ed il finanziere Elia Meta, 37 anni, travolti dalla slavina in zona Tsanteleina, a quota 3.600 metri.

Era nato a Sondalo e cresciuto a Bormio

A dare l'allarme era stato l'istruttore del corso, Matteo Giglio, di 49 anni, residente in Valle d'Aosta, scampato alla slavina per pochissimo e disceso a valle per chiedere aiuto. Portato in pronto soccorso per accertamenti le sue condizioni erano parse subito buone. Le salme sono state portate in elicottero all'aeroporto Corrado Gex di Saint-Christophe.

Originario della Liguria, Lorenzo Holzknecht era nato a Sondalo, crescendo a Bormio. Era stato un atleta della nazionale italiana di scialpinismo. In carriera aveva vinto un oro (in staffetta nel 2010), un argento e due bronzi ai campionati mondiali, oltre a due ori, un argento e un bronzo ai campionati europei. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valanga in Val d'Aosta, morto campione valtellinese

LeccoToday è in caricamento